• domenica , 25 Luglio 2021

Stella del teatro avvistata a Valsalice

Bianca MontanaroPer farvi capire il tipo, riportiamo gli sms scambiatici prima dell’intervista.

D: “Preparo le domande per la tua intervista di domani”

B: “Ciao Bianca, innanzitutto grazie per la disponibilità e il tempo che ci concederai… dunque per prima cosa volevo  chiederti che effetto fa vedere il proprio volto su tutti i cartelloni pubblicitari e sul grande schermo… ” Ma sai oramai ci sono abituata, anche se mi dà fastidio non poter più uscire di casa perchè sono assalita dai fans, ma questo è il prezzo da pagare per il successo…”

Questa è Bianca Montanaro della Seconda Classico A a Valsalice, anima “vintage” (“dovevo nascere negli anni ’50!”) che Il Salice intervista per la sua promettente carriera da attrice (questo è ciò che sogna per il suo futuro) ed in occasione dell’ultima replica dello spettacolo “Giobbe e la tortura degli amici”, il 6 aprile, ad Asti.

Parlaci di questo spettacolo.

Come si intuisce dal titolo è un dramma moderno. Io interpreto Satana… quando lo abbiamo rappresentato lo scorso mese al Galfer davanti a dei ragazzini delle elementari è stato uno shock perchè hanno riso nei momenti drammatici. Con un pubblico più adulto ha riscosso molto successo invece.

Di quali compagnie teatrali fai parte?

Allora (faccia compiaciuta, ndr): oltre a recitare a Valsalice nel corso di teatro del prof. Lojacono e della prof.essa Cara, frequento un corso al Teatro Nuovo, presso la scuola Giuseppe Erba. Inoltre faccio parte della Compagnia “Ragazzi della Via Nizza”, che forse (si illumina ndr.) verrà supportata dal Comune di Torino in modo da poter avere più fondi per recitare in teatri più grandi e importanti. Sono contentissima!

Hai già fatto concorsi?

Sì, ma solo per mia gloria personale (noto a tutti è il suo egocentrismo, ndr). Davvero: l’unica volta che ho partecipato non ero intenzionata a vincere ma solamente ad accrescere la mia gratificazione.

Ora una domanda che ti saresti potuta aspettare: quando è nata la tua passione per il teatro?

Lo sapevo! Fin da piccola facevo le imitazioni di tutti, come continuo a fare ancora adesso… questa è una passione che cresce ogni giorno di più.

E’ questo il tuo sogno per il futuro? Pensi che il mondo del teatro offra possibilità ai giovani talentuosi come te?

Sono consapevole che oggi come oggi dire ‘attrice di teatro’ è come dire ‘disoccupata’, ma non mi lascio scoraggiare, anzi: sono sicura che è questo ciò che davvero amo fare, nonostante tutti i problemi legati al mondo competitivo e a volte molto corrotto del teatro.

Il tuo attore preferito?

Ci devo pensare… forse non ho attori preferiti. No aspetta: Kevin Costner.

Ed il tuo film preferito invece?

Questa è più semplice: “When Harry met sally” : lo conosco a memoria in lingua originale. Vuoi che te lo reciti? (effettivamente lo fa, passa 5 minuti buoni a recitare in inglese battute del film, ndr).

E’ vero che per una strana legge non scritta chi fa teatro non potrà mai fare TV e viceversa?

Penso che chi faccia TV abbia valori diversi rispetto ad un attore di teatro… invece ritengo che un attore di teatro possa essere in grado di fare TV. Ok, forse mi sento superiore e sono un po’ di parte…

Ultima domanda:  riti scaramantici prima di salire sul palco?

Faccio dei gorgoglii con l’acqua e il segno della Croce. Prima degli spettacoli al Teatro Nuovo sembriamo davvero tutti pazzi: per calmarci gli insegnanti ci fanno fare degli esercizi buffissimi con la voce… non penso siano molto utili però (ride ndr).

Se l’intervista a questo astro nascente del teatro non vi basta, avete solo da andarla a vedere ad uno dei suoi spettacoli: ne rimarrete davvero ammagliati ed emozionati. I prossimi appuntamenti? “La favola dei saltimbanchi” a giugno, con la sua compagnia del Teatro Nuovo, e sopratutto il 4 maggio nel Teatro di Valsalice, per lo spettacolo “Le Troiane”. Non ve ne pentirete!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi