• domenica , 20 Settembre 2020

Alla ricerca di piloti sconosciuti

É giunta l’ora, in occasione del Gran Premio di Spagna, di puntare la nostra telecamera virtuale non, come di consueto, sull’ aspra contesa dei piloti in testa, ma anche verso chi ha ottenuto con grande combattività un rispettoso piazzamento nelle prove libere, Romain Grosjean. Con grande fantasia immaginiamo di poter essere presenti, anche noi del Salice, sul circuito spagnolo e di aver l’occasione di intervistare il pilota in questione.

Diamo quindi la parola direttamente a lui. “Mi presento: il mio nome è Romain Grosjean, sono nato a Ginevra, in Svizzera, il 17 aprile del 1986. Attualmente corro in F1 per la Lotus.”

Come ha avuto inizio la tua carriera automobilistica?

“Tutto è incominciato all’età di undici anni: il primordiale mondo del karting iniziò a segnare le tappe del mio futuro. L’esordio con le vere monoposto, invece, è avvenuto nel 2003, anno in cui ho registrato numerose vittorie nel Campionato di Formula Renault 1.6.”

Quali sono stati i risultati più rappresentativi nelle formule minori?

“Quando nel 2006 sono entrato come pilota del Campionato Europeo di F3, mi sono accontentato del tredicesimo posto a fine stagione. Nel 2008 in GP2 Asia Series ho vinto il campionato, al volante della monoposto del team ART. Nel 2009 con il team Barwa Addax, si prospettava per me una buona stagione e invece, dopo tre podi conquistati,non ho ottenuto gli obiettivi a cui aspiravo.”

Quali sono i piloti che ricordi, con i quali ti sei trovato a gareggiare?

“Bruno Senna, Vitalij Petrov, Nico Hulkenberg..”

Parlaci del tuo arrivo in F1.

“Innanzi tutto nel 2008 sono stato nominato collaudatore della Renault, ma solo nel 2009 ho corso la mia prima gara in F1, a Valencia… la macchina, però, non era ancora efficiente e mi sono piazzato quindicesimo.”

Tuttavia nel 2010…

“In quell’anno la scuderia non mi ha riconfermato come pilota…anzi, il mio posto è stato preso da Petrov: ho cercato allora altri orizzonti dove esprimere la mia passione per le corse. Sono riuscito ad inserirmi nell’ Auto GP e ho riportato buoni piazzamenti con la DAMS.”

Nel 2012 il tanto sperato ritorno…

“Proprio così: mi hanno richiamato dal team Renault-Lotus e ho ripreso il posto che avevo lasciato a fianco di Kimi Raikkonen.”
Ringraziamo Grosjean che è stato il protagonista del nostro “terzo grado” e gli facciamo gli auguri per le prossime date del campionato.  Intanto vi lasciamo, ansiosi di pizzicare e portare “nel mirino” un nuovo pilota dello sfrecciante mondo delle corse, la cui prossima tappa avrà luogo il 26 maggio a Monaco.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi