• mercoledì , 23 Settembre 2020

Visti e mai visti al Salone del libro

Mesi e mesi di preparazione. Giornate spese a progettare la più importante fiera italiana nell’ambito dell’editoria: il Salone del libro. Quattro padiglioni ospitano le case editrici, dislocate in molteplici stand. Una manifestazione che non offre solo conferenze tenute da editori e scrittori, ma anche la possibilità di vedere le tante curiosità che rendono protagonisti gli stessi visitatori. Subito all’entrata si è accolti dalla citazione di Papa Francesco, riportata nello stand del Vaticano che riprende l’immagine della dantesca barca di Pietro, e recita: “Remate, siate forti anche col vento contrario. Remiamo al servizio della Chiesa, remiamo insieme”. Rimanendo sempre nell’ambito della Chiesa un altro stand tratta del Giubileo.

IMG_1458

Allo stesso modo nella casa editrice De Agostini, grazie al concorso #Citando, è possibile scegliere una cartolina con la propria citazione preferita, scattare una foto e ricevere in regalo fantastici gadget. Proseguendo tra i vari padiglioni, soprattutto le visitatrici donne sono attratte da un’esposizione di cristalli: ognuno con caratteristiche differenti. A ciascuna gemma corrisponde un segno zodiacale. Si scopre inoltre che negli ultimi tempi grazie alle specifiche proprietà delle gemme si è affermata la cristalloterapia.

Tecniche di studio più rapide e efficaci vengono invece proposte da Gabriele, per imparare in un modo innovativo le lingue straniere. Niente più ansia durante gli esami. Niente più spreco di tempo per studiare senza poi ricordare più nulla. “E’ ora il momento di imparare ad utilizzare nel modo migliore la propria mente”, afferma con sicurezza. Non ci credete? In diciassette secondi è stato in grado di ricordarsi un numero composto da ben venti cifre. Tutto questo è finalizzato a diventare un “Genio in 21 giorni“.

Il Salone del Libro è insomma anche un luogo dove mettersi alla prova. Infatti presso lo stand dedicato all’Aikido i visitatori possono apprendere semplici tecniche, piccoli assaggi di questa disciplina. Un’arte marziale giapponese che predilige l’energia alla violenza, praticata sia a mani nude sia con l’utilizzo di spade.

bookstock 4

Ancora presso la Casa Cook book, un’area interamente dedicata all’editoria enogastronomica, pensata per un pubblico sempre più attento all’alimentazione, al gusto e al benessere. Qui gli amanti della cucina, indirizzati da un vero chef, sperimentano e mettono letteralmente le mani in pasta. Un viaggio alla scoperta del gusto e dei libri che ne narrano tradizioni e innovazioni, guidati dalla passione di esperti e semplici cultori, con la partecipazione di grandi chef, tra cui Antonino Canavacciuolo e Alida, finalista dell’ultima edizione di Masterchef.  Un viaggio in cui si vivono vere e proprie esperienze sensoriali. Perché non si può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non si ha mangiato bene.

Bilancio finale? Senza dubbio il Salone del libro è un evento a cui vale la pena partecipare. Un’occasione davvero imperdibile, che ogni anno accoglie sempre più visitatori e permette di entrate a contatto con le nuove realtà editoriali. Simbolo di questa edizione è un grande otto, realizzato con i libri nell’area dedicata ai giovani: Bookstock.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi