• giovedì , 16 febbraio 2017

IL GGG

di Alessandro Braja

locandina

Il GGG (GRANDE GIGANTE GENTILE) è molto diverso dagli altri abitanti del Paese dei Giganti perché in quella terra misteriosa mangiano le persone, preferibilmente i bambini. E così una notte il GGG, che è vegetariano e si ciba soltanto di Cetrionzoli e Sciroppio, rapisce Sophie, una bambina che vive a Londra e la porta nella sua caverna. Inizialmente lei è spaventata dal misterioso gigante. Sophie, però, ben presto si rende conto che il GGG è in realtà dolce, amichevole e può insegnarle cose meravigliose. Il GGG porta infatti Sophie nel Paese dei Sogni, dove cattura i sogni che manda di notte ai bambini e le spiega tutto sulla magia e il mistero delle visioni notturne.
Un giorno, però, Sophie e GGG scoprono che gli altri giganti hanno intenzione di fare una nuova strage e così i due amici decidono di avvisare la Regina d’Inghilterra della prossima minaccia.
gggIl film diventa particolarmente avventuroso e divertente quando la bambina e il gigante vanno ad avvertire la regina. La parte un po’ più riflessiva è quella in cui Sophie e il GGG raccolgono i sogni e anche, per certi versi, la parte iniziale quando rapisce la bambina.
In ogni caso il GGG, ultima opera di Steven Spielberg, è un film molto divertente e affascinante che ci sentiamo di consigliare a tutti.