• venerdì , 15 dicembre 2017

Uscita didattica al centro congressi della 1C e 2C

di Francesco Macchione

Nello scorso mese le classi 1C e 2C sono andate al Centro congressi di Torino per un incontro inserito in “La settimana della scuola”, che la Diocesi della nostra città organizza ogni anno. In questo evento c’è stato soprattutto tanto divertimento.
La giornata è stata inaugurata da un breve discorso del vescovo di Torino e poi abbiamo cominciato le attività.
Come primo argomento ci siamo soffermati su “Thesaurus”, il sussidio d’animazione preparato per le scorse attività dei centri estivi e presentato da un inserto della rivista Mondoerre, che ha preso spunto dal romanzo “Il sentiero Proibito” scritto da Moony Witcher. Il libro è ambientato a Valle Persa dove sei ragazzi coraggiosi devono sfidarsi in prove diverse per ottenere il mitico Thesaurus, un tesoro di valore inestimabile, protetto da tre saggi: Filas, Agasante e Oriteo.
I sei ragazzi hanno avuto un anno per prepararsi e finalmente, al solstizio d’inverno, possono cominciare le prove. Due di questi ragazzi (Igor e Kora) vogliono imbrogliare i saggi per tenersi il Thesaurus. Perciò quando si avviarono le sfide i due ragazzi scapparono e mentre risalivano la strada che conduceva al tesoro Kora cadde da un dirupo. Per sua fortuna Filas sapeva dove si trovava e la aiutò a salvarsi. Una volta che kora e Igor compresero i loro errori si scusarono e si riunirono agli altri ragazzi.
Questa storia ci ha aiutato a capire quanto siano importanti le regole che tutti sono chiamati a rispettare per stare bene con gli altri e con se stessi.
Dopo una breve merenda ognuno di noi ha preso un foglio di carta, ci ha scritto un proprio pensiero, ha trasformato il foglio in un aeroplanino e lo ha lanciato tra il pubblico di ragazzi presenti in sala. Così ciascuno ha ricevuto un altro aeroplano con un proprio messaggio che ha letto davanti ai suoi amici.
Dopo il trambusto che l’attività ha suscitato era venuto il momento dei saluti e la giornata si è conclusa con la narrazione di un capitolo significativo del romanzo per ragazzi “Il piccolo principe”, letto da un’attrice con l’accompagnamento della suggestiva rappresentazione della scena raccontata, disegnata con la sabbia sopra una lavagna luminosa da una abile artista. Il tutto ripreso da una telecamera che ha fatto apparire su uno schermo davanti ai nostri occhi la magia di questa bellissima storia che è anche un importante insegnamento di vita.