• mercoledì , 25 aprile 2018

The Danish Girl

The Danish Girl è un film girato nel 2015 dal celebre regista Tom Hooper ispiratosi al romanzo La Danese scritto nel 2000.

La fantastica ‘ragazza danese’ è interpretata da Eddie Redmayne nei panni di Einar Wegener, una delle prime persone, secondo la storia, ad essere stata sottoposta ad un intervento di “cambio di sesso”, in compagnia di una splendente Alicia Vikander nei panni di Gerda Wegener, la moglie di Einar. Per colpa di un gioco, il protagonista si rende conto di star reprimendo un istinto: così emerge Lili, Lili Elbe, come il fiume che attraversa la Repubblica Ceca e la Germania. Con il passare del tempo la personalità femminile prende il sopravvento, spingendo Gerda a cercare aiuto. Dopo le diagnosi più assurde, un solo dottore riuscirà a comprendere il povero Einar e a consigliargli di sottoporsi all’intervento mettendolo, però, a conoscenza dei rischi che avrebbe potuto correre non essendo ancora stato del tutto testato.

The Danish Girl narra con dolcezza il tormento del protagonista, cerca di far dimenticare il più possibile le componenti più dure e aspre della storia, sfumando con delicatezza gli aspetti maggiormente crudi. Il regista Tom Hooper, vincitore dell’Oscar per la regia de Il discorso del Re, è così abile da riuscire a togliere ogni passione e turbamento e fa emergere lo struggente dolore di un uomo incarcerato in un corpo che non pare appartenergli. Come dice  Lili/Einar nel dialogo con un suo amico d’infanzia, Hans Axgil, interpretato da Matthias Schoenaerts: “Sapessi quante volte penso di uccidere Einer, ma il pensiero che ucciderei anche Lili se lo facessi, mi ferma”.

A regnare sulle scene ci sono i primi piani di Eddie Redmayne, che lentamente diventa sempre più femmineo fino a trasformarsi da gentiluomo distinto ad elegante signora (e non da maschio a femmina come chiunque potrebbe dedurre dalla trama).

Per questi delicati tratti, The Danish Girl è stato candidato nel 2016 agli Oscar (solo Alicia Vikander ne vinse uno come miglior attrice non protagonista), ai Golden Globe, ai British Academy Film Awards e alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ha vinto il Queer Lion per il miglior film con tematiche omosessuali.

C’è chi dice che la Gerda interpretata da Alicia Vikander racconta la storia di una donna disperatamente innamorata di suo marito che, nonostante si sia trasformato in donna, lei continua a voler tale. Oppure chi indipendentemente dal giudizio sulle questione della transessualità, trova che The Danish Girl sia un atto di eroismo di Eddie Redmayne per la sua perfetta interpretazione che difficilmente qualcuno avrebbe potuto fare meglio. C’è chi pensa che il film sia talmente di buon gusto che a mala pena ci si rende conto che tratta di un uomo che decide di sottoporsi ad un’operazione chirurgica in tempi in cui non era stata ancora neanche ritenuta possibile. Infine, il commento fatto dal New York Times: “Eddie Redmayne fa entrare nel cuore The Danish Girl, uno dei migliori film dell’anno”.