• martedì , 18 settembre 2018

Con la polizia tra i pericoli del Web

di Marta Scuteri

In queste settimane tutte le classi stanno incontrando gli agenti della Polizia municipale, esperti nei problemi e nei rischi che i minori possono affrontare nell’uso quotidiano di internet e dei social network.
Siamo la “generazione digitale”; ma quante cose facciamo con i nostri PC o smartphone navigando e chattando senza conoscerne davvero le possibili conseguenze?

Ci hanno informato sui pericoli di app ed internet, in particolare su quelli legati alla diffusione dei nostri dati privati come messaggi o foto.

Alcuni compagni di classe hanno espresso il loro pensiero sull’argomento. La frase più apprezzata è stata: “Internet è una finestra aperta sul mondo”.

Le parole d’insegnamento e di commento alle nostre domande sono state accompagnate dalla visione di qualche video. Due tra questi hanno attirato l’attenzione: uno in cui un ragazzo vive esclusivamente giocando ai videogames e un altro in cui viene condannato l’abuso del cellulare utilizzato come mezzo per offendere e fare violenza morale sui ragazzi più fragili.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi