• mercoledì , 21 novembre 2018

Dietro una fotografia

Sapete che dietro i volti coperti di queste quattro ragazze, rappresentate da Ferguson nella penombra, ci sono delle donne kamikaze che sono riuscite a salvarsi?

Sapete che questa mamma sta massaggiando i seni della figlia con una pietra rovente perché così la ragazza da grande non rischi di essere stuprata?

Sapete che queste donne sdraiate in stato comatoso in un letto di ospedale soffrono di una sindrome da rassegnazione dovuta al non essere state accettate nel paese in cui cercavano salvezza?

E infine, che questo ragazzo che sembra bruciare vivo, voleva far saltare in aria una motocicletta e provocare lui dei morti?

Sapete che questa è la foto vincitrice di quest’anno della World Press Photo Exhibition?

No, quante cose dietro una semplice fotografia.

Che grande distinzione fra bene e male, fra posa e attimo, fra casualità e preparazione.

Tutte queste sfaccettature della realtà sono esposte all’ Ex Borsa Valori di Torino, dove è stata allestita la mostra-concorso di fotogiornalismo più importante al mondo: la World Press Photo Exhibition, visitata dalla Redazione del Salice come evento d’avvio di questa stagione giornalistica.

Nata nel 1955 con sede ad Amsterdam vede ogni anno la partecipazione di oltre 4000 fotografi professionisti da tutto il mondo con quasi 80000 immagini proposte e selezionate da una giuria internazionale nell’ambito di diverse categorie.

 

La redazione ha anche preso parte ad altri eventi di World Press Photo: l’incontro con Daniele e Sergio Solavaggione su “Trent’anni di fotogiornalismo a Torino” e l’incontro con Domenico Quirico, Maria Teresa Martinengo e Ugo Lucio Borga dal titolo «Raccontare l’accoglienza. In fuga dall’inferno e verso l’ignoto: storie di persone venute da lontano» 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi