• sabato , 25 Maggio 2019

I diritti dei bambini

Quest’anno, il 20 novembre, la Convenzione Onu sui diritti dei bambini compie trent’anni. Per questo importante evento tutta l’Italia è stata coinvolta in un progetto che consiste nel dar voce a i bambini e far riscrivere loro alcuni degli articoli della Convenzione.

Al Salone Internazionale del libro di Torino si è tenuta una conferenza con la Garante italiana per l’infanzia e l’adolescenza Filomena Albano, la quale, ha parlato a un pubblico di bambini e ragazzi appartenenti ad alcune regioni italiane e ha voluto dar voce al loro pensiero riguardo i diritti dell’infanzia. Inoltre, ha presentato un libro scritto in collaborazione con la casa editrice Piemme; il libro è della saga delle avventure di Geronimo Stilton e si intitola “Viaggio alla scoperta dei diritti dei bambini”.

E’ stato scelto Geronimo Stilton perchè all’Autorità Garante sembrava il personaggio giusto e il modo più semplice per far apprendere e capire ai bambini e ai ragazzi l’importanza dei propri diritti affinché essi possano essere in grado di difenderli e reclamarne il rispetto davanti a chi vuole calpestarli.

Il pubblico ha partecipato molto attivamente a questa conferenza perchè si è sentito particolarmente chiamato in causa. Infatti, alla Garante Filomena Albano sono state poste alcune domande e a sua volta lei ne ha poste ai ragazzi. La prima domanda che è sorta da pubblico è stata perchè fosse nata l’ Autorità Garante. La relatrice ha risposto che l’Autorità è un’istituzione autonoma e indipendente che è nata per ascoltare la voce dei bambini e dei ragazzi e far sì che il loro messaggio e le loro richieste siano riportate alle istituzioni. Soprattutto è nata per sottolineare che i bambini sono persone e sono importanti, perciò vanno ascoltati, protetti e aiutati.

Risultati immagini per diritti dei bambini

Durante la conferenza, la Garante ha chiesto ai bambini quale fosse secondo loro il diritto più importante e quello che viene tralasciato e calpestato dalle persone. I bambini senza alcuni filtri e senza aggirare l’argomento hanno risposto in modo molto sincero che per loro i più importanti tra i diritti sono il mangiare, giocare , andare a scuola, essere curati; in una paorola il diritto al benessere. Invece il diritto più calpestato tra tutti per loro era il diritto all’uguaglianza, il diritto alla vita, quello alla salute, e il diritto di essere protetti da ogni tipo di violenza. La conferenza si è conclusa con la parola della relatrice che ha affermato che ogni bambino è unico e diverso dagli altri e ha ribadito che tutti i bambini devono essere a conoscenza dei loro diritti e devono essere sempre pronti a difenderli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi