• martedì , 27 Ottobre 2020

Dinosauri diversi

di Alice Paletto

Il romanzo autobiografico scritto da Giacomo Mazzariol “Mio fratello rincorre i dinosauri” parla di una vicenda significativa avvenuta nella sua famiglia all’età di cinque anni: la nascita di suo fratello Giovanni, affetto dalla sindrome di down.                                                                     

Giacomo aveva sempre desiderato un fratellino maschio, in quanto aveva già due sorelle e quando i genitori gli comunicarono l’arrivo di un nuovo membro in famiglia, nessuno lo aveva mai visto così felice ed entusiasta.

Ma quando nacque Giovanni, i suoi genitori gli spiegarono che suo fratello non sarebbe nato come tutti gli altri bambini, bensì “speciale”.

Da quel momento Giovanni, ancora troppo piccolo per rendersi conto della situazione, fantasticava su quali superpoteri potesse mai avere il suo fratellino considerato diverso dagli altri.                                                                                                                                                                                                      

Ben presto però, con il passare del tempo, si rese conto del fatto che fosse affetto da una malattia, ma inizialmente non notò più di tanto le diversità fra di loro, al contrario, tante volte le disabilità del fratello gli strappavano un sorriso.                                                             

Con l’arrivo del liceo molte cose cambiano nella testa di Giacomo; iniziò a vergognarsi di suo fratello, arrivando a tal punto da dire ai suoi nuovi amici che era morto perché non voleva far conoscere agli altri la sua sindrome. Giacomo provava talmente tanto imbarazzo verso il fratello che un giorno, quando si trovava al parco giochi con lui, non lo difese da alcuni bulli che lo prendevano in giro.                                                                                                                                       

Dopo quanto successo al parco, Giacomo decise di voler cambiare drasticamente atteggiamento, poiché sentendosi in colpa per ciò che era accaduto si reputò un cattivo fratello e pensò a tutte le volte in cui le sue sorelle lo avevano difeso senza paura, mentre lui non era stato in grado di farlo.                                                                                                                                       

In seguito a questo episodio cominciò la totale accettazione da parte di Giacomo di suo fratello, di cui imparò a conoscere le modalità comunicative, le paure, le passioni, ovvero i dinosauri, da cui poi venne preso spunto per il titolo del libro, ma soprattutto scoprì la sua entusiasmante e contagiosa voglia di vivere.                                                                                                                                       

Così facendo non si rese semplicemente conto lui di quanto fantastico fosse suo fratello, ma riuscì anche a trasformare la mentalità di tutte le persone che gli stavano accanto.

Questo è un romanzo estremamente toccante e commovente ed essendo stato scritto da un ragazzo di diciannove anni che ha vissuto questa esperienza in prima persona, fa ragionare tantissimo.

Il libro esprime chiaramente parecchie insicurezze dei ragazzi adolescenti, che se trovano qualche difetto in loro stessi, negli amici o nella famiglia, tendono a tenerlo nascosto per paura di essere giudicati.

Queste situazioni la maggior parte delle volte si concludono con dei profondi sensi di colpa, perché alla fine ognuno in cuor suo sa bene che certe diversità non vanno tenute segrete come se fossero ostative, ma bensì vanno mostrate agli altri per rendersi conto di quanto ognuno sia diverso e special e modo suo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi