• sabato , 24 Ottobre 2020

3 scientifico C-2 classico AB 9-3

3 scientifico C – 2classico AB  9-3

Marcatori: pt 7′ Anselmi; 27′ Tanga; st 4′ Coni; 6′ Seita; 8′ Coni; 10′ Tanga; 15′ Pischedda; 20′ Trojan; 22′ Mammola; 23′ Tanga; 25′ Cellino; 28′ Coni.

Ammoniti: Nessuno

Espulsi: Anselmi(2 clAB) per somma di ammonizioni

Arbitro: Di Ciaula

 

La 3c scende in campo subito molto aggressiva, forte della superiorità numerica e di un Tanga particolarmente ispirato fin dai primi minuti. Gli avversari si limitano ad aspettare per ripartire in contropiede, e sono i primi a trovare la rete: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Anselmi batte il portiere da posizione ravvicinata.

I matematici però non demordono e continua l’assedio alla porta di Grappolo, che in una manciata di minuti si rende protagonista di alcune stupende parate, mantenendo momentaneamente il punteggio invariato. Il profumo del gol aleggia tuttavia sul campo e proprio allo scadere Coni serve un assist perfetto a Tanga che da due passi non sbaglia: è 1 a 1.

Nel secondo tempo la  3c entra in campo con un’altro spirito e si rende pericolosa già al 2′ con Coni, che pochi minuti più tardi, con una fucilata da fuori area, sigla la rete del 2 a 1.

La difesa dei classicisti comincia ad andare in black-out  e Coni e compagni la puniscono con una rapida successione di goal: Seita, Coni e Tanga. La 2 cl però non si arrende e dopo un paio di occasioni fallite arriva il goal di Pischedda, che sembra rimettere in carreggiata la sua squadra.

Al 15′ l’episodio chiave della partita: Anselmi, dopo una buona azione sulla fascia, spinge vistosamente un avversario e riceve il secondo giallo, raggiungendo  anzitempo gli spogliatoi.

Sotto di 2 goal e con due uomini in meno, la squadra del classico è costretta a giocare un finale di sofferenza chiudendosi in difesa, concedendo quindi spazio alle giocate della coppia d’attacco dello scientifico, che esaltano  l’esiguo pubblico. Nei minuti finali la 3c consoliderà ulteriormente il risultato portando a segnare anche giocatori dalle retrovie.

La 2 cl paga la pesante inferiorità numerica e un eccessivo nervosismo, che di certo non aiuta l’unità della formazione. Dall’altro lato, la 3c mostra un gioco vivace e concreto, grazie anche alla qualità presente in ogni settore del campo. Il risultato appare quindi giusto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi