• sabato , 28 Novembre 2020

Oltre il naso di Cyrano

[box] di Speronella Delesmanini[/box]

Un Cyrano senza il suo prominente naso è già di partenza una scommessa ardita. Un Cyrano addirittura bello è una palese contravvenzione alla regola. Che il cadetto di Guascogna, creatura della fertilissima penna di Edmond Rostand, colpisca con le sue narici in maniera altrettanto pungente della sua abile lama, è infatti fatto risaputo.

Rischiosissimo pertanto il territorio esplorato da Alessandro Preziosi, regista ed interprete di un Cyrano non solo non nasuto ma addirittura piacevole alla vista, forse per la prima volta sulla scena anche di più del suo doppio Cristiano.

Eppure Preziosi convince, sia nella sua poliedrica interpretazione che tocca in poco meno di due ore di amabile spettacolo tutti i registri (dal drammatico al comico) sia nella scelta di togliere la maschera abituale di Cyrano.

Preziosi è uno dei belli dello spettacolo italiano e in un mondo dove la bellezza può aiutare ad iniziare la carriera ma spesso tiene avvinti ad uno stereotipo del  “carino punto e basta”, l’attore romano dimostra che “virtù può lucere in adorno ammanto” parafrasando il poeta di Recanati che della schiera dei belli proprio non faceva parte.

Preziosi è nell’occasione un mattatore bravo, tiene ottimamente la scena ed è così convincente che lo spettatore riesce a vederlo brutto e nasuto anche se brutto e nasuto non è. Certo, il testo di Rostand in scena all’Alfieri nel cartellone di Torino Spettacoli aiuta così come la notorietà del cadetto ma per tutto il resto Preziosi ci mette (e non poco) del suo. Affascinanti belli crescono. Di fronte ad oltre un centinaio di allievi di Valsalice alla prima torinese.

 

www.torinospettacoli.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi