• martedì , 27 Ottobre 2020

Cani abbandonati: porta sulla realtà

Spesso i cani vengono abbandonati oppure lasciati morire, perché senza le cure necessarie. In alcuni casi viene anche negato loro il cibo, perché i loro padroni pensano che se la possono anche cavare da soli. Frequentemente i cani abbandonati sono regali di Natale a bambini, ai quali gli animali interessano molto da piccoli, ma se ne stufano appena crescono e li ignorano. A questo punto, i genitori li abbandonano perché sono troppo impegnati per prendersene cura. Altre volte, invece, succede che i ragazzi trattino gli animali come giocattoli, e li vestano come se fossero bambole. In questi casi i cani si sentono maltrattati, e possono diventare aggressivi: un altro motivo per abbandonarli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando i cani vengono abbandonati, vengono portati presso i canili, dove, se non sono adottati entro un tempo determinato, vengono uccisi. Però c’è un problema nell’adottare cani in tali strutture: può accadere che siano vissuti per strada per molto tempo, e possono aver contratto qualche malattia; quindi, se si vuole adottare un cane in un canile, bisogna farlo visitare da un veterinario prima di portarlo a casa. C’è un altro ‘contro’ nel portare a casa un animale dal canile: può essere traumatizzato ed avere comportamenti aggressivi; dunque, per farlo sentire a casa propria, ci vorrebbero un addestratore ed un padrone con tanta pazienza.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi