• martedì , 24 Novembre 2020

Un sabato insieme con i "giochi a stand"

Il 12 ottobre 2013 all’incontro annuale di “Sportuva”, abbiamo festeggiato i primi 10 anni della scuola media di Valsalice.

Nel corso della giornata genitori, professori ed alunni si sono cimentati in vari giochi ed attività sportive.

Io ho partecipato ai “giochi a stand” che consistevano nel fare più punti in minor tempo possibile per ogni stand.

Ogni professore aveva la sua postazione (stand), dove le classi si recavano e, di volta in volta dovevano svolgere il compito che veniva loro assegnato.

 

  • La prof.ssa Fraire ci metteva alla prova, dicendoci il cognome di un personaggio famoso e noi dovevamo indovinarne il nome.
  • Il prof. Rubiolo invece ci ha fatto fare un percorso ad ostacoli con un cucchiaio in bocca sul quale dovevamo tenere in bilico una pallina da ping-pong: è stato molto divertente!
  • Michael ci ha chiesto di contare quante colonne, finestre e sedie del teatro ci sono a Valsalice e di scriverlo su un foglio. Alla fine ci ha anche chiesto quale fosse la pianta pensile del giardino al primo piano: pensiamo… pensiamo… l’IBISCUS!
  • Allo stand di Concetta, si doveva aspirare con una cartuccia un pezzo di puzzle e comporlo.
  • La prof.ssa Bosca ci ha chiesto di infilare una mano in un sacchetto e di provare a dire quanti e quali oggetti c’erano dentro.
  • I palleggi incrociati a volley sono stati una vera tortura, e credo che la prof.ssa Sardi si sia divertita un mondo a vederci provare e riprovare!
  • Chi secondo voi ci ha chiesto di fare il maggior numero di canestri? Il prof. Rosso? No. Il prof. Di Ciaula? No. La prof.ssa Fabbri!
  • E poi… sempre più difficile! Il prof. Olivazzo ci ha fatto legare una corda alla vita, alla quale era attaccato un pennarello e noi dovevamo, aprendo le gambe, infilarlo in un bicchiere di carta.
Don Bosco's cup

Tutti i punti accumulati nei giochi a stand, nel calcio e nella pallavolo serviranno per vincere a fine anno la Don Bosco’s cup.

Questo sabato speciale mi è piaciuto molto, soprattutto veder giocare insieme professori, genitori e ragazzi, credo che Don Bosco ne sarebbe stato fiero!

Questo sabato speciale mi è piaciuto molto, soprattutto veder giocare insieme professori, genitori e ragazzi, credo che Don Bosco ne sarebbe stato fiero!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi