• venerdì , 26 Febbraio 2021

Andare a scuola sfidando i talebani

Malala_YousafzaiMalala Yousafzai, una ragazza pakistana, è la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la pace; nota in tutto il mondo per il suo impegno nei confronti del diritto all’istruzione delle donne, fu già famosa all’età di undici anni, quando iniziò a scrivere un blog nel quale documentava il regime dei talebani pakistani, contrari ai diritti delle donne, e la loro occupazione militare nel distretto in cui viveva.

9 ottobre 2012. Una data tragica per Malala, che ha subito un attentato da uomini armati saliti a bordo del pullman scolastico su cui lei tornava a casa da scuola. Ricoverata al più vicino ospedale, Malala è miracolosamente sopravvissuta all’attentato.

Yousafzai, durante il suo incontro con il Presidente statunitense Barack Obama, gli ha pubblicamente confidato che avrebbe potuto cambiare il mondo se solo, al posto delle armi, avesse mandato libri ai Paesi poveri. Il giorno del suo sedicesimo compleanno si trovò al palazzo di Vetro di New York, dove ribadì il suo appello per il diritto allo studio.

education-activist-malala-nobel-peace-prizeNegli anni a seguire vinse numerosi riconoscimenti: l’International Children’s Peace Price, il Premio Sakharov per la libertà di pensiero e infine, con i suoi diciassette anni, il 10 ottobre 2014 Malala ha ricevuto il Premio Nobel per la pace.

Nel 2013 uscì il suo primo libro, “Io sono Malala“, un’autobiografia della ragazza. Nel libro si leggono alcune parole chiave che ben riassumono i temi che sono stati portati avanti per una battaglia sofferta, ma finalmente riconosciuta, quali: Libertà, Istruzione, Cultura, Tolleranza e Educazione.

Grazie al sito “Malala Fund“, è possibile fare donazioni di qualsiasi genere (soldi, libri, quaderni…) e conoscere a fondo la storia di Malala, scoprire dove operano i missionari e ciò che stanno attualmente facendo…

“Prendiamo in mano i nostri libri e le nostre penne. (...) Sono le nostre armi più potenti. Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo.” -Malala Yousafzai 

HT_malala_cover_jtm_140815_16x9_992

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi