• lunedì , 23 Novembre 2020

Starbucks, il caffe americano sfida l’espresso italiano

È da molti anni che ormai si discute di un imminente approdo in Italia del caffè statunitense, ma la maggior parte delle notizie erano semplicemente delle bufale. Da qualche giorno sono arrivate delle indiscrezioni che lasciano pensare all’arrivo in Italia della multinazionale Starbucks. Secondo il giornale “Il Mattino”, la trattativa è avvenuta tra l’imprenditore bergamasco Antonio Percassi (ex giocatore di calcio e che in passato ha portato nel “Bel Paese” altre due grandi marchi come Zara e Victoria’s Secret) e il presidente del marchio a stelle e striscie Howard Schultz.

starbucks copertina

Si ipotizza che il primo Frappucino possa essere servito entro Gennaio 2016, ovviamente a Milano, oramai la città più internazionalizzata d’Italia, grazie alla presenza di Expo nel territorio meneghino. Ma la domanda che tutti ci poniamo è se riuscirà Starbucks ad entrare nel mercato della ristorazione italiana, la capitale del gusto, del cibo e, soprattutto, del vero espresso.

starbucks 2

Probabilmente si, infatti nella trattativa hanno valutato una formula originale che servirà a catturare gli italiani: lanceranno il primo “bar in versione tech”, il punto di forza sarà sicuramente l’app di Starbucks, che permetterà di saltare la coda, pagando direttamente dallo smartphone. Altro fattore fondamentale per sbancare il mercato italiano è la presenza di un wi-fi gratuito in ogni locale Starbucks, cosi che tutti coloro che berranno un buon caffè dal logo verde potranno usufruirne. Oltre a ciò l’azienda ha sviluppato la Starburks Digital Network, che contiene un contenuto di film, video e notizie per i più giovani.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi