• mercoledì , 2 Dicembre 2020

Consigli per la Pasqua

Anche quest’anno finalmente Pasqua è giunta alle porte e gli Italiani  si preparano a partire. Ebbene sì in un 2016 in cui la crisi sembrerebbe in via di conclusione, 7 italiani su 10 partiranno per concedersi una mini vacanza.

Solamente 1 italiano su 10 sceglierà mete calde e costiere, 4 su 10 in campagna e infine solo 2 su dieci opteranno le città d’arte, fra queste ultime Roma detiene il record del 20%. Umbria e Toscana sono l’alternativa all’arte del centro Italia.

Per gli amanti del risparmio il camper rimane una valida alternativa. Infatti un’indagine dell’APC (Associazione dei produttori di camper e caravan) mostra, dati alla mano, che 250 mila italiani e 100 mila stranieri, si muoveranno in camper per le vacanze di Pasqua, sperando nel meteo.

Cambiando argomento,per gli appassionati dello sci, Cortina D’Ampezzo è in testa alle mete sciistiche, situata nelle Dolomiti  al centro della Conca D’Ampezzo, nell’alta Valle delle Boite.

Cortina_Campanile_Photo_www.bandion.it

 

Qui sono presenti innumerevoli impianti di sci alpinistico, sci di fondo, freeride, snowboard, hockey su ghiaccio e molti altri. Questa cittadina di solamente 5915 abitanti denominata “La regina delle Dolomiti” è l’unica località Italiana fra le dodici destinazioni del Best of the Alps, è un’associazione di cui fanno parte le più rinomate mete invernali.

 

Castiglione_della_Pescaia_-_Province_of_Grosseto_-_Tuscany,_Italy_-_19_June_2013

Per chi non volesse rinunciare al mare, al primo posto nella classifica Italiana, con ben 5 vele Marine (Servizi d’eccellenza, manutenzione dei centri storici e un offerta enogastronomica di alto livello) si trova Castiglion della Pescaia situato nella Maremma. E’ la prima località balneare per qualità ambientale e turistica nella classifica annuale di Legambiente.

Nel suo centro storico sono conservati diversi edifici di chiare origini medievali con le caratteristiche strutture murarie in pietra. Quindi non solo potrete godervi il fascino del mare invernale, ma anche innumerevoli opere architettoniche risalenti al Medioevo.

 Non ci resta che augurarvi una Buona Pasqua!

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi