• mercoledì , 28 Ottobre 2020

Il fattore P

È sulla bocca di tutti in Italia, almeno, di tutti quelli appassionati di calcio e che un po’ se ne intendono. L’affare Paul Pogba sta facendo discutere non poco. E non solo gli juventini. I 130 milioni, poco più poco meno, che il Manchester United mourinhiano sta preparando per accogliere il francese in patria, se arriverà, non sono pochi, se si considera che la Juventus lo ha acquistato a parametro zero proprio dallo stesso United, all’epoca gestito da sir Ferguson. Può sembrare una beffa, un rovesciamento comico della realtà. Ma non è così.

Paul_Pogba_Juventus_(2)

Grazie all’intermediazione dell’agente di mercato Mino Raiola, che da pizzaiolo è arrivato a gestire milioni (niente togliendo ai pizzaioli), il giocatore si dovrebbe assicurare 15 milioni di euro a stagione, ma non senza che Raiola si mangi la sua fetta di torta: 20 milioni di euro dalla transazione. Non uno scherzo. Ma in molti si chiedono se davvero Pogba valga così tanti soldi. Se non finirà per rovinarsi come i vari Di Maria o Mata che avrebbero dovuto fare la forza dei reds. Sicuramente una cosa è certa: questa sarebbe la plusvalenza più alta nella storia del calcio. Però i dubbi sono molti: in primis ci si pone la domanda se davvero Paul Pogba possa ricambiare i devils in campo e se non sia sopravvalutato, così come la pensa Gary Lineker, stella spenta (per l’età) e ora critico calcistico, che scrive: Pogba è il giocatore più sopravvalutato del mondo?

Jose__Mourinho_in_Kyiv,_October_2015

Ma al tempo dell’inglese non giravano così tanti soldi nel calcio e neanche molti agenti. Che Pogba sia solo un’altra delle astute manovre di Raiola, che era riuscito a rifilare per l’ennesima volta il flop Balotelli al Milan, è da vedere. Fatto sta che il giocatore sarebbe felice di cambiare “famiglia”, di tornare dove era stato scoperto. Anche perché lo stipendio è il doppio, se non il triplo. I tifosi bianconeri sognavano che Pogba diventasse una bandiera, ma la tristezza della partenza sarebbe lautamente ricompensata dai 130 bigliettoni, con i quali Marotta potrebbe continuare a fare brillanti acquisti come quello di Gonzalo Higuain per la cifra di 94 milioni di euro. Se il francese se ne dovesse andare, i tifosi zebrati chiederebbero un altro acquisto solido a centrocampo, perché se uno degli uomini su cui puntavano maggiormente per vincere la coppa dei campioni se ne dovrebbe andare , solo un altro campione potrebbe colmare il vuoto.

Probabilmente molti la pensano come Lineker, ma altri si augurano di no. Se l’affare verrà concluso si provi a chiedere ai tifosi dello United.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi