• domenica , 16 Maggio 2021

Green Pea, shopping per la Terra

Ha aperto il 9 Dicembre 2020 il primo Green Retail Park al mondo dedicato al rispetto del nostro pianeta.

Green Pea partendo dal modello di Eataly, una positiva esperienza nel mondo gastronomico, introduce un nuovo modo di consumare, tramite prodotti pensati per durare un lungo tempo e allo stesso tempo riciclabili.

Il pisello, rotondo come la Terra e verde come tutti la vorremmo, vuole essere il simbolo del rispetto verso la natura e verso la nostra e le future generazioni.

Green Pea Si sviluppa su cinque piani, ognuno dei quali dedicati ad un tema ben preciso: sono stati ideati per far mutare il rapporto che abbiamo con l’energia, il movimento, la casa, l’abbigliamento e il tempo libero. Con ogni acquisto si può infatti operare un cambiamento verso un’economia sostenibile.

Per avvicinare il pubblico a questo stile di vita green, vengono proposte diverse esperienze: in aggiunta a negozi e boutique, vi sono infatti un museo, diversi luoghi di ristorazione, una piscina, una spa e il Club dell’Ozio Creativo posto all’ultimo piano.

Oltre al rispetto per il pianeta, Green Pea e i suoi patners hanno anche puntato sul Made in Italy, proponendo ad un pubblico più ampio i prodotti del nostro paese. L’edificio, immaginato e progettato sostenibile in ogni suo dettaglio, ospita più di duemila fra piante e arbusti, ed è alimentato attraverso diverse fonti rinnovabili.

Il museo esplora, con percorsi dedicati a tutte le età, questi nuovi tipi di energia, per comunicare come il luogo sia riuscito a conciliare il rispetto del nostro pianeta e i nostri piaceri giornalieri. Esempio dell’innovazione tecnologica applicata all’interno dell’edificio è l’energia cinetica trasformata in energia elettrica grazie ai passi dei visitatori.

credit: @green Pea

Da un lato produciamo energia immettendo nell’atmosfera una quantità di CO2 eccessiva che altera il clima, da un altro lato costruiamo oggetti e produciamo cibo inquinando terra, acqua e aria, da un altro ancora non smaltiamo i rifiuti in modo corretto, infine sopprimiamo alberi.

È giunto il momento di modificare il nostro modo di consumare.

Oscar Farinetti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi