• martedì , 28 Settembre 2021

Globe Soccer Awards 2020

Uno dei 4 premi calcistici più prestigiosi dell’ anno, il Globe Soccer Awards, ha avuto luogo il 27 dicembre 2020 a Dubai intorno alle 4 del pomeriggio (orario italiano). L’evento si è svolto alla presenza dello sceicco Mansoor Bin Mohammed Bin Rashid Al Maktoum. I premi erano decisamente vastissimi in quanto si assegnano i riconoscimenti per il miglior club dell’anno, il miglior calciatore dell’ anno e soprattutto il miglior calciatore, club e agente del XXI secolo. Erano presenti tutte le personalità calcistiche di rilievo mondiale a questa cerimonia che, a causa della mancata assegnazione del Pallone D’Oro di quest’anno, è stata il principale evento calcistico del 2020, non solo per il continente asiatico, ma anche per il mondo intero. I rappresentanti della “nostra” Serie A erano l’allenatore dell’Atalanta Gasperini e, ovviamente, Cr7.


La cerimonia ha avuto inizio con un discorso del Presidente della Fifa, Gianni Infantino, nella quale ha parlato del momento difficile che stiamo vivendo a causa della pandemia, ma ha espresso anche il messaggio di solidarietà che il calcio trasmette in ogni partita. Il pallone però è messo senza dubbio in secondo piano dal presidente, che ha sottolineato più volte come la tutela della salute dei calciatori è stato sempre l’aspetto più importante per la Fifa nel 2020.

Un ospite speciale nella prima parte della cerimonia è stato Iker Casillas, leggendario portiere del Real Madrid che ha ottenuto il premio alla carriera e che è stato intervistato riguardo al nuovo incarico dirigenziale affidatogli dai Blancos. In seguito Cristiano e l’MVP del 2020 per la giuria di Dubai Robert Lewandowski hanno sottolineato la mancanza dei tifosi negli stadi e hanno spiegato l’importanza di una squadra solida e unita per raggiungere determinati obiettivi. Il rispetto reciproco tra questi tre campioni nei confronti delle rispettive carriere ha contraddistinto l’intervista che ha anticipato la premiazione delle categorie.

In seguito è stato premiato l’allenatore del 2020 che è andato a Hans Flick, allenatore da appena un anno del Bayern Monaco, premiato successivamente come miglior club dell’anno. Il Bayern e è riuscito nell’impresa di vincere tutte le 5 competizioni disponibili grazie a una corazzata pressoché invincibile. Il prestigiosissimo riconoscimento del più grande allenatore del secolo è stato per Pep Guardiola, capace di vincere 2 Coppe dei Campioni con il Barcellona e una moltitudine di titoli con il Barça, il Bayern e il Manchester City. Pep è il fondatore del Tiki Taka, uno stile di gioco che ha saputo riadattare alla grande in ogni club in cui ha allenato. Prima di annunciare il miglior agente del secolo, andato all’ineguagliabile Jorge Mendes, procuratore, tra i tanti, di Cr7, la presentatrice della cerimonia ha onorato le carriere di due leggende della storia del calcio, Maradona e Pablito Rossi.


Dopo 6, ripeto, 6 Champions League negli ultimi 20 anni le Merengues hanno ottenuto il premio come miglior club del secolo; Butragueno era a Dubai per ritirare il riconoscimento e ha espresso come la grandezza di questo meraviglioso club sta nell’esaltare i singoli all’interno del collettivo. Il secondo ospite di questa celebrazione è stato Piqué, difensore dei blaugrana e delle Furie Rosse, che ha ottenuto il riconoscimento alla carriera grazie ai successi ottenuti con i club e con la nazionale.
Dopo 756 gol, più di mille partite ufficiali giocate, 4 club, più di 30 trofei vinti a livello di club da protagonista, 5 palloni d’oro, 4 scarpe d’oro, Cristiano Ronaldo dos Santos Aveiro ha alzato al cielo il premio di calciatore del XXI secolo. “Hard working and dedication, with the supporting of my family, are my secrets”. Il calciatore più influente della storia del calcio ha macinato record su record negli ultimi 20 anni e, durante il ricevimento del trofeo, anche il bionico attaccante portoghese si è lasciato andare a un piccolo momento di commozione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi