• mercoledì , 30 Settembre 2020

Pagelle 4 scientifico B – 5 scientifico C

[box] di Edoardo Marengo e Marco De Benedetti[/box]

4 scientifico B:

Albiani 7 uomo ragno: alza una saracinesca in difesa della propria porta e, nonostante la modesta statura, si rivela un ottimo portiere. Si mette soprattutto in mostra librandosi plasticamente da un palo all’altro. Gli si perdona ampiamente l’errore sulla beffarda punizione di Barilà.

Novara 7 roccioso: disarmante la sicurezza con la quale si oppone agli avversari (ne sa qualcosa Barioglio, che raramente riesce a sfondare da quella parte). Tenta anche la conclusione e si lascia apprezzare per come gestisce il pallone senza buttarlo via.

Lana 6,5 fotografico: lo stile semplice ed efficace delle sue chiusure si presta bene per essere immortalato in una delle sue celebri fotografie. Nessuna sbavatura.

Garzino 6 schematico: amministra senza troppi patemi il suo compito difensivo e, nel primo tempo, si lancia anche in avanti. L’uomo diligente nei sogni di ogni allenatore. (da st 13′ Recchi 6 continuatore: semplicemente perfetto nel ricoprire lo stesso ruolo di Garzino).

Ricagno 7,5 camaleonte: mastino vecchio stile a protezione del centrocampo, non lascia respirare chiunque gli si pari davanti. Ma anche lucido finalizzatore (2 gol) e sempre pronto a ricevere il passaggio dei compagni. Sicuramente uno dei pilastri della squadra.

Onorato 7,5 illuminante: con la sua intelligenza tattica vede traiettorie oscure agli agltri giocatori e le illumina in favore dei propri compagni grazie al suo sinistro. E’ il faro della squadra e non è capitano per caso.

Vailati 7,5 saggio: davanti è un pericolo costante ed è molto bravo nel cercare sempre un spiente fraseggio anzichè la conclusione affrettata. E il campo gli dà ragione: le reti per lui sono due, condite da tanto movimento e sacrificio. E’ una figura fondamentale nello scacchiere della sua squadra.

Fontana 8 straripante: è il bomber indiscusso della squadra ed a certificarlo ci sono i 5 gol siglati. E’ in stato di grazia e, oltre a freddare senza pietà gli avversari, si prende anche la briga di dispensare diversi assist (stupendo quello in morbida scucchiaiata concretizzato poi da Ricagno). Insieme a Vailati e Onorato forma una triade davvero affiatata, alla perenne ricerca del dialogo.

5 scientifico C:

Abbate 4/5  arrancante: Si ritrova spesso e volentieri da solo, e non dà il suo meglio. Alterna momenti di lucidità ad altri di crisi.

A. Di Tizio 5/6 bucato: non se la cava male, cerca di arginare con applicazione le offensive avversarie, ma sul terzo gol non è esente da colpe.

Cavallotto 6,5 guardia del corpo: segue il suo uomo e non lo molla mai, seguendolo anche al bagno. Dirige la difesa e non si arrende neanche dopo aver preso 10 pappine. Encomiabile.

Bonomo 5 riservato: difesa non agguerita e spesso lacunosa, spesso spazza via la palla e solo di tanto in tanto fornisce buoni assist, restando per lo più sulle sue. (da st 1′ Zago 6 jolly: entra nella ripresa e cerca subito di imporre la sua prepotenza fisica. Impegno e tanta corsa a tutto campo, anche se latita in concretezza).

F. Di Tizio 5,5 gemello: simile nella fisionomia e nello stile di gioco al fratello Alessandro, difensore. Ma da lui, più avanzato, ci si aspetta qualcosa di meglio che le classiche spazzate.

Barioglio 5/6 snaturato: lotta in continuazione, ma si vede che in realtà è uno che tratta bene il pallone con il sinistro. Paradossalmente, non riesce quasi mai ad incidere con la sua tecnica in progressione proprio perchè sceglie di occuparsi soprattutto del lavoro sporco. Almeno oggi, inespresso.

Barilà 6,5 esempio: segna e spinge la squadra anche quando tutto sembra perduto, osteggiato da un efficace difesa fa valere il suo gioco nel secondo tempo, addolcendo ai suoi compagni di squadra il gusto amaro della sconfitta.

D’Agostino 6,5 ubiquo:  lascia trasparire le sue capacità tecniche e un buon piede, se è demoralizzato non lo lascia intravedere e s’intromette spesso e volentieri nelle azioni avversarie, contribuendo al rush finale assieme a Barilà. Conclude la partita con un tocco di personalità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi