• sabato , 24 Ottobre 2020

A tutta frequenza

Incuriositi dall’iniziativa unica della web radio che questo anno la nostra scuola propone,  siamo andati ad intervistare gli ideatori di questo progetto, che insieme ai ragazzi lavorano per la prossima messa in onda…

 

Da dove è nata l’idea?

Don Moreno : Per la mia esperienza so che i ragazzi finchè non iniziano a guidare un’auto non ascoltano la radio, poichè hanno mezzi alternativi per ascoltare la musica, ma appena ne vengono a contatto se ne innamorano. Allora mi sono chiesto perchè non creare una radio per loro, dove possano esprimere la loro personalità conducendo loro stesso i programmi.

don Moreno Filipetto

Ha lavorato mai in una radio?

Prof. Montersino : Sì, in un programma di Primaradio tra il serio e il faceto andato in onda due estati fa, intitolato “Max e il prof “, condotto da me e alcuni ex-allievi di Valsalice, Massimo Lio, Federica Divotti e Gianluca Ferrera. E’ stata un bella esperienza. Così, ci è rimasta la voglia di continuare.

Qual’è la sua avventura nel campo radiofonico?

Don Moreno : Sono da un anno il direttore di PrimaRadio, una radio salesiana che copre quasi tutto il territorio del Piemonte. Il direttore di una radio si occupa di tutto: stabilisce la proposta editoriale, risolve i problemi relativi alla parte tecnica, commerciale, finanziaria. Insomma è un bel gran lavoro.

Qual è l’aiuto apportato da PrimaRadio?

Prof Montersino : L’aiuto di Primaradio è fondamentale, per la competenza tecnica che ci mette a disposizione, per la possibilità di misurarsi con un vero palinsesto radiofonico. E’  insomma una palestra gestita da professionisti per imparare il mestiere e nello stesso tempo un appoggio per agevolare le questioni tecniche.

Trenta anni fa i Buggles cantavano “Video Killed The Radio Star”,  cosa ne pensa?

Prof. Montersino : Penso che oggi i Buggles scriverebbero “Youtube killed the video star”! In realtà, la cosiddetta videomusic non ha affatto cancellato la radio. Oggi molte radio fanno più ascolto di quasi tutti i programmi televisivi. Come cantava Eugenio Finardi, “Amo la radio/perchè arriva dalla gente/ti entra nelle case/e ti parla direttamente”.

E per don Moreno?

Don Moreno : Sono assolutamente d’accordo. I sondaggi dimostrano che tra le radio generaliste sopravvivono quelle che vanno a toccare una fascia piu’ intellettualmente attiva. Trasmettere programmi di cultura non significa togliere spazio alla musica. Inoltre le star della televisione in radio sono piu’ vere. Infatti, senza il trucco e gli effetti speciali, ciò che resta, è quello che hanno da dire.

Marco Montersino

Che programmi radio ascolta ?

Prof Montersino : Ovviamente Primaradio, e non per questioni di scuderia, ma perchè ha dei programmi veramente ben fatti. Ascolto volentieri anche Radio Capital, ma soprattutto sono un fan sfegatato di Lillo e Greg del loro “Sei uno zero”. Se invece voglio stressarmi faccio zapping radiofonico con l’autoradio in macchina, mentre vengo a scuola, anche se ammetto che ascoltare “Ai se eu te pego” su tutte le radio contemporaneamente mi getta nello sconforto più assoluto.

Quali programmi manderà in onda ValsOnAIR ?

Don Moreno : Questo lo decideranno i ragazzi della nostra redazione, fatta di gente seria, dinamica, che oltre ad andare bene a scuola trova il tempo per questa forma di svago. Un programma a cui stiamo lavorando è uno di tipo didattico, non posso dirvi altro…

A quando il lancio della radio?

Prof. Montersino : Per l’ inizio di dicembre dovremmo andare in onda.

Ci può dare qualche anticipazione?

Prof. Montersino : E rovinarvi così tutta la suspence? Mai. Però vi sorprenderemo. Lasciateci lavorare un po’ e ne sentiremo delle belle!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi