• domenica , 20 Settembre 2020

Argo…un film che salva la vita

Ben Affleck in una scena del film

Ben Affleck (The Town, Pearl Harbour, Armageddon) torna sul grande schermo e questa volta anche dietro la macchina da presa. E’ ” Argo”  la sua nuova creazione. Ispirato ad una storia vera, “Argo” narra la presa d’assalto della ambasciata americana a Theran dopo la salita al potere dell’ ayatollah Khomeini. Gli ostaggi dentro l’ambasciata sono cinquantadue. Sei persone riescono a fuggire e si rifugiano presso l’ambasciata canadese. Occorre riportarli a casa. Occorre trovare una copertura per fare entrare in Iran un cittadino americano e farne uscire sette. Scatta l’operazione CIA “Canadian Caper”. La copertura si chiama Argo. I servizi segreti Americani in collaborazione con l’ambasciata del Canada affidano a Tony Mendez (Ben Affleck)  la missione.

Un film davvero mozzafiato. Una seria di eventi travolgenti. Situazione sospesa fino all’ultimo secondo del film.

Ben Affleck ha dimostrato di avere la stoffa del regista. E’ riuscito a portare sullo schermo i sentimenti che gli ostaggi americani devono aver provato in quella situazione di estremo pericolo. Paura, angoscia, terrore. Andare a dormire e non sapere se e dove ci si sarebbe svegliati. Si entra nella sala del cinema con la convinzione di andare a vedere un film “impegnato” contenutisticamente. Si esce con la consapevolezza che sicuramente noi Italiani siamo dei privilegiati nel mondo di oggi. Che forse la crisi economica non è il primo dei nostri problemi. Che forse prima di essa viene la vita.

Vita appunto. Vivere al di là di tutte le difficoltà. Attraverso tutte le difficolta. Non dimenticandosi mai della vera “battaglia” : difendere sempre la vita. Per questo Tony parte. Deve andare a salvare sei vite. Deve rischiare la sua. O tutti o nessuno tornerà in America.

Tutti siamo chiamati “ogni tanto” a rivolger lo sguardo ai veri problemi del mondo. E non solo a quelli economici. Argo è un modo per farlo. Per dedicare un po’ di tempo a noi stessi. Per dedicare un po’ di tempo agli altri. Perché proprio incominciando a interessarsi un po’ alla vita si compie un primo passo per salvarla.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi