• mercoledì , 30 Settembre 2020

I giudizi dello Scientifico

 [box]

LE NOSTRE TRE DOMANDE

1) Un giudizio al nuovo sito di Valsalice

2) Quali sono le migliorie da apportare

3) Un giudizio al nuovo sito del “Salice”

[/box]

Marco Bracco di Carlo Brugo

1) “Sono molto contento della rivoluzione digitale a Valsalice. Penso che sia veramente utile se vi rende protagonisti nel portare a conoscenza di tutti quello che veramente vi interessa e che vi piace all’interno della scuola”.

2) “Andrebbe assolutamente aumentata la banda utilizzata per il sito del Salice, in modo che sia più facilmente accessibile. Altrimenti, per la velocità che c’è nella nostra vita attuale, potrebbe esserci anche gente che non riesce ad aspettare il caricamento, e che quindi chiuda”.

3) “Bella la grafica, complimenti a chi l’ha fatta. Non sono riuscito a guardare bene i contenuti ma, con una prima occhiata, sembra veramente un progetto interessante, che ci mette all’avanguardia a livello di protagonismo”.

 

 

Don Giuseppe Fruttero di Edoardo Verino

1) “Sono convinto che la rivoluzione digitale rappresenta un potente strumento per informare e per lavorare velocemente sull’informazione. Essa ci apre ad un cammino nuovo, ricco e complesso. Non ci avvia solo, per esprimermi in breve, ad un progresso tecnologico perché coinvolge i modi di rappresentare, di organizzare e di finalizzare l’informazione. Continuamente è frutto di scelte che trascendono il determinismo tecnologico. Essa richiede con urgenza una formazione ai valori umani e spirituali, richiede una coscienza che la guidi e la orienti”.

2) “L’arrivo veloce e coinvolgente della rivoluzione digitale richiede formazione non solo tecnologica, ma anche umano-spirituale. E’ chiaramente avvertita la necessità di ulteriori interventi legislativi affinché essa si attui nel rispetto, nella crescita dei diritti umani, nella difesa dei minorenni, di chi non ha la preparazione e capacità di gestirla e rischia di subirla con tutte le negative conseguenze. Si tratta di educare, di formare, di aiutare a vivere ed agire in un contesto sociale cambiato, nuovo, ricco, ma anche con nuovi e profondi pericoli. Questo impegno è iniziato, ma c’è ancora molto da fare, da migliorare. Davanti alla rivoluzione digitale dobbiamo crescere in modo costruttivo, a livello di sensibilità e di azione, per servire la persona umana rendendole la vita più bella, senza mai scambiare o confondere i fini con i mezzi”.

3) “Sono molto contento di questo iniziativa. Essa apre gli studenti e gli insegnanti ad un maggior dialogo, ad una informazione che desta nuovi interessi. Il Salice online è un grande aiuto per far rivivere la cultura dei libri e delle aule scolastiche nella vita concreta di tutti i giorni con un aggancio alla cultura sociale ed ai problemi attuali. Permette inoltre che tante persone, tante famiglie, vengano a conoscenza della scuola salesiana di Valsalice che sempre più vuole essere dono di don Bosco ai giovani d’oggi”.

 

 

Alessandro Giacobbe di Francesco Berruto

1) “Decisamente un passo avanti rispetto a prima. Mi sembra molto più dinamico e aggiornato, anche grazie alla collaborazione dei ragazzi, che in questo modo sono più coinvolti nella vita della scuola.”

2) “Penso di rispondere come i miei colleghi dicendo che dovrebbe essere più chiara l’impaginazione, che a mio avviso è un po’ caotica.”

3) “Purtroppo non ho ancora avuto modo di dargli un’occhiata, ma mi impegnerò a guardarlo al più presto.”

 

 

 Annalisa Ellena di Alberto Nencioni

1) “Credo sia un’iniziativa assolutamente positiva; per voi, nativi digitali, è sicuramente un modo per stimolarvi e per ritrovarvi nel vostro mondo, così come per noi è un mezzo per cercarvi nei vostri luoghi di incontro abituale: social networks e tutto ciò che riguarda la rete“.

2) “Non ho avuto ancora l’occasione di “esplorarlo” per filo e per segno; per ora mi sono solo accorta che le pagine in generale sono un po’ lente nel caricamento. Le foto dei professori, però, sono molto belle, soprattutto la mia!”.

3) “Trovo che abbia i suoi pro ed i suoi contro: il fatto di poter subito scegliere quale articolo leggere dalla home ti evita di dover sfogliare tutta la rivista per cercarlo; è anche vero, dall’altro lato della medaglia, che quando ci veniva portato nei cassetti ci veniva spontaneo almeno dargli un’occhiata, mentre adesso, col sito, non è detto che tutti abbiano voglia o si ricordino di visitarlo”.

 

 

Don Dario Battistetti di Andrea Seminario

1) “Riguardo al nuovo sito online di Valsalice, ritengo che sia un’ottima innovazione, che sia bella e necessaria, i tempi cambiano e bisogna sapersi adattare”.

2) “Certo è però che questa innovazione è eseguita nell’ambito in cui i giovani si trovano più a loro agio, nel mondo virtuale, e questo potrebbe essere un problema: questo potrebbe incrementare in modo non indifferente il tempo trascorso dai nostri ragazzi su facebook, twitter, o internet più ingenerale”.

 

 

Marco Montersino di Francesco Garnero

1) “E’ un’ottima innovazione per rendere partecipe in modo più pratico e veloce gli alunni e le famiglie sulle varie attività proposte dalla scuola”.

2) “Certamente si deve perfezionare ancora il sito a causa della difficile e poco pratica consultazione  per la presenza di molte notizie di diverso genere sulla home page”.

3) “Il Salice risulta bello, innovativo e chiaro. Certamente spostare il giornale sul web è stato un grande e importante cambiamento che sicuramente contribuirà ad aumentare e facilitare la lettura rispetto alla copia cartacea precedente senza avere inoltre alcun tipo di vincolo riguardo alla lunghezza e al numero degli articoli. Tuttavia trovo che forse ci siano troppi pezzi sulle partite di calcio anche se capisco perfettamente che questi siano molto apprezzati dagli alunni”.

 

Chiara Andrei di Cecilia Borca

1) ” Penso che sia molto positiva questa condivisione istantanea che è tipico della società di adesso: si possono aggiungere informazioni, fare commenti, aggiornare profili, comunicare avvisi, come se fossimo proprio in un cortile digitale. È un’ottima possibilità anche di confronto purché rimanga nei limiti e non degeneri”.

2) “Da migliorare per ora, dal punto di vista grafico e di funzionamento, non c’è nulla, anzi, mi sembra fatto molto bene. L’unica questione che mi lascia un po’ perplessa è quella dei social network. Per ora aspettiamo…”.

3) “Il sito è molto bello, è sistemato in modo accattivante anche visivamente: molte informazioni, contatti, immagini, che ti danno come l’idea di un mondo da scoprire ogni volta. E poi si risparmia carta!”

 

 

Emanuela Bosca di Federico Cravero 

1) “La rivoluzione digitale che sta investendo la nostra scuola è qualcosa di unico non solo in Piemonte ma anche in tutta Italia: finalmente la dinamicità del web sta dilagando fra professori e alunni, creando un vero e proprio cortile digitale”.

2) “Il sito web di Valsalice è molto cambiato: ora è molto più moderno, rapido, dinamico. Purtroppo(almeno per me!) il sito per certi versi è un po’ troppo confusionario e ci si rischia di perdere fra tutte le proposte che la home page ti offre”.

3) “Se devo essere sincera, non ho ancora visitato il nuovo sito del Salice, ma dall’homepage ho potuto leggere alcuni articoli della rivista scolastica: bravi!”.

 

 

Roberto Davico di Marco De Benedetti

1)  “Il nuovo sito di Valsalice è una bella opportunità, è molto ricco. E’ un luogo dove ognuno può trovare qualcosa di interessante e che apre anche ad ambiti non strettamente scolastici come l’attualità, la cultura, lo sport. Persone di una certa età magari hanno meno dimestichezza con i nuovi mezzi informatici, ma, nonostante questa difficoltà riguardo all’utilizzo pratico (Facebook, Twitter e compagnia mi spaventano un po’!), la rivoluzione digitale è sicuramente un’ ottima occasione soprattutto per i giovani“.

2) “E’ ancora presto per individuare i dettagli migliorabili, bisogna lasciare che trascorra un po’ di tempo. Ad ogni modo, può essere utile un consiglio: è importante che il nuovo sito non diventi autocelebrativo, ma che si mantenga sempre aperto come una finestra sul mondo“.

3)  “Il Salice è da sempre una bella iniziativa: anch’io scrivevo qualcosina, ma con gli anni mi sono via via impigrito fino ad abbandonarlo! Comunque sono contento che continui a vivere, anche nel digitale: sta compiendo un passo obbligato, proprio sulla scia dei più importanti quotidiani“.

 

 

Luca Borrione di Marco Tasca

1) “Penso che sia un importante segno dell’attenzione che Valsalice dimostra verso il nuovo modo di comunicare via internet. Per questo motivo non parlerei di rivoluzione, ma di adeguamento verso una realtà esterna già formata che, oramai, in modo costante e ineludibile ci interpella e ci provoca”.

2) “E’ migliorabile tutto ciò che non riguarda, in senso stretto, il mondo digitale. Ovvero il rapporto tra l’espressione mediatica e il lavoro quotidiano della nostra scuola. Credo anche che alcune cose non potranno mai trovare espressione sul web, poiché appartengono all’esperienza dello studio e dell’apprendimento. Questo richiede, infatti, silenzio, ascolto, introspezione e anche una certa dose di introversione. Tutti elementi che la società “liquida” ed estroversa del digitale sembra dimenticare e, talvolta, addirittura svalutare”.

3) “A dire il vero sono un lettore all’antica: preferivo l’edizione cartacea. Così come preferisco leggere un libro piuttosto che un ebook…”.

 

 

 Don Moreno Filipetto di Riccardo Lana

1) “Una rivoluzione necessaria ed importante, attinente perfettamente al carisma di don Bosco, che precorreva i tempi anziché rincorrerli“.

2) “Aspettiamo di vedere, come ogni innovazione tutto è migliorabile e bisogna lavorare sodo perché questo avvenga”.

3) “Un’ottima idea che segue la linea di molti quotidiani. Cambia il tipo di giornalismo, gli articoli vengono completati dai numerosi strumenti multimediali. Inoltre i ragazzi non solo ne usufruiscono, ma vi partecipano attivamente. Bello e sfruttabile, anche grazie ad una redazione che sta dietro ai lavori con grande impegno”.

 

 

Luciana Gribaudo di Noemi Alkayali

1)  “È sicuramente una novità positiva, ma bisogna vedere come verrà portata avanti e quanto verrà sfruttata”.

2)  “Prima di pronunciarmi voglio vedere come si evolverà”.

3) “Opinione assolutamente positiva, è un modo più veloce di comunicare, più facile da consultare ed un grandissimo risparmio economico”.

 

 

 Emilio Schinetti di Gianluca Veglio

1) “Avendo fatto parte dell’equipe che ha realizzato il sito, ritengo sia stato ottenuto un ottimo risultato!

2) “Spero che le idee per migliorare il sito arrivino da coloro che lo utilizzeranno (allievi, professori, genitori)”

3) “Penso che “Il Salice” nella versione on-line sia più vivo e interessante che mai”.

 

 

 

Stefania Artigiani di Chiara Braida

1) “Trovo che sia stata un’idea molto innovativa quella di ampliare la vita di Valsalice anche sul web : è una sfida di apertura al mondo dei liceali che ormai è sempre più legato a internet e ai social network. La trovo un’idea stimolante, fresca: mi piace!”.

2) “Trovo che la pagina di apertura del sito sia un po’ confusa: ci sono troppe notizie tutte insieme, è troppo ricca. Inoltre non c’è una logica che divida le varie notizie: l’effetto finale è un po’ caotico e penso che una videata iniziale più sintetica valorizzi meglio il nostro sito e sia di aiuto al lettore.

3) “Ah, perché gli anni scorsi non era online? – sorride un po’ imbarazzata la nuova professoressa di scienze.  Essendo arrivata quest’anno non conosco la versione cartacea del nostro giornale, ma sono molto favorevole a quella online; anzi probabilmente se non fosse sul web non lo leggerei, così invece visito molto spesso il sito perché è accessibile in ogni momento. Ormai leggo praticamente tutto ciò che mi interessa sul computer, persino La Stampa”.

 

 

Giuliana Losana  di Maria Laura Nebbia

1) “Il sito è interessante perché fornisce ai ragazzi la possibilità di esprimere la loro personalità in modi differenti. E’ in grado di “rendere palpabile” la vitalità effettiva della scuola”.

2) “Trovo che il sito sia troppo confusionario, o meglio, sovraccarico di informazioni: c’è il rischio di cogliere le cose meno importanti, senza giungere ai propri obiettivi di ricerca”.

3) “Mi piace, poiché può veramente trasmettere a voi ragazzi la consapevolezza delle fasi di preparazione di un vero giornale; tuttavia mi manca il “rito” del Salice cartaceo. Penso inoltre che ci dovrebbe essere maggior riscontro tra redattori e fruitori del giornale“.

 

 

Cristiana Meritano di Emanuele Ricci

1) “Penso che sia una necessità. Al giorno d’oggi è sempre più richiesto stare al passo coi tempi”.

2) “E’ ancora troppo presto per dirlo!”

3) “Mi piace moltissimo e lo trovo molto più stimolante. In questo modo si è riuscito a dare a “Il Salice” un aspetto simile agli altri quotidiani fornendo anche una più facile consultazione ed interattività”.

 

 

 

Daniela Mangino di Giulia Beatrice

1) “E’senza dubbio costruttiva, trovo che sia molto utile per migliorare la qualità dello studio. La multimedialità ha il lato positivo di attirare sempre più la curiosità dei giovani e questo è un aspetto notevole, anche se temo che possa prendere il sopravvento”.

2) “Consiglio una partecipazione più attiva dei ragazzi,è molto interessante poter leggere sul web i loro pensieri e le loro opinioni”.

3) “Mi vengono in mente due aggettivi : accattivante e interessante. Il mio giudizio è assolutamente positivo”.

 

 

Valentino Di Ciaula di Emilio Scafi

1) “Mi piace molto perché è di facile lettura ed è comprensibile a tutti”.

2) “No, non ci sono aspetti da migliorare. Sono davvero entusiasta di questa rivoluzione”.

3) “Anche il sito del Salice è ben organizzato e soprattutto a adesso che la rivista é online spazia in nuovi orizzonti. È accessibile ad un pubblico di gran lunga maggiore che non ai soli allievi”.

 

 

Patrizia Ciocca di Laura Magnano

1) “É stata una magnifica idea aprire questo sito”.

2) “Non saprei. Non sono un’esperta ma secondo me è già un’idea molto innovativa”.

3) “Mi sembra una bellissima cosa condividere le proprie idee con tutti e poter commentare”.

 

 

 

 

Chiara Micheletti di Eleonora Robba

1) “Penso che questo sito sia una bellissima novità per la nostra scuola. Offre l’opportunità di partecipare di più alla vita scolastica, di conoscere meglio e più rapidamente tutto ciò che accade, iniziative, incontri, uscite… e ci permette di presentare un pezzetto di Valsalice anche al di fuori dell’istituto“.
2) “All’inizio la home page mi sembrava un po’ troppo ricca, ora però mi ci sto affezionando!”.

3) “Mi sembra che sia davvero un giornale vivo,  ricco e dinamico. Quando ho incontrato per le scale i 50 giornalisti della nuova redazione sono rimasta senza parole!

 

Clicca qui per leggere i giudizi dei prof. del Classico

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi