• domenica , 27 Settembre 2020

Yotobimania

L’umanità ha sempre risolto i conflitti e i problemi della sua storia. Ha saputo saggiamente eliminare tutti coloro che volevano distruggerla, ma la sua lunga vita non è sempre stata rose e fiori: spesso le cosiddette epidemie hanno creato gravi danni ai popoli della Terra. Ma dopo la Peste e le carestie del Seicento, non sono più scoppiate epidemie di rilevanza mondiale.
Eppure, più recentemente, è nata una nuova forma di “epidemia” che dilaga in tutto il pianeta: i film squallidi. Proteggerci da questi è il compito dell’insuperabile San Karim, il Santo Protettore dei Film Squallidi, meglio conosciuto come Yotobi. Le sue “vere” ed eroiche azioni sono iniziate il primo settembre 2008, quando ha postato il suo primo video “decente” su YouTube.
Da allora non si è più fermato, producendo circa un video al mese. Recentemente il suo canale principale ha raggiunto i 200.000 iscritti, un record non da poco.

La Yotobimania sta dilagando. Fatevi prendere!

Nelle sue “Recensioni film” Yotobi ci mostra tutti i lati peggiori e le scene clou dei film di Serie Z di cui parla. Nelle recensioni più vecchie analizzava i film prendendo in considerazione i loro cinque maggiori difetti, mentre più recentemente divide i video in tre parti: La trama, Il finale, Scena clou. Tutte e tre si spiegano da sole. Di solito, all’inizio di ogni video, Yotobi pubblicizza uno (o più) canali di YouTube che ha conosciuto. Esistono poi dei video “speciali”, magari più corti del solito, dedicati a comunicare qualcosa agli ascoltatori o a fare delle gag. Altri speciali invece sono quelli dedicati ai videogiochi, ai fumetti, alle serie TV o alla cosiddetta Web Radio dove intervista alcune persone di sua conoscenza o che ha conosciuto attraverso YouTube.
Yotobi collabora spesso con altre persone per realizzare i suoi capolavori digitali, come la fidanzata Francesca o altre star di YouTube come Victorlaszlo88 o Il Tizio Qualunque, suo grande amico.
In seguito ai successi delle prime recensioni, Yotobi decise di aprire un nuovo canale, chiamato con molta fantasia, Il secondo canale di Yotobi, il cui primo video è stato postato il 16 febbraio 2010. Ancora più recentemente ha stretto un’alleanza con Il Tizio Qualunque e insieme hanno dato vita al canale degli YoTizioGames. 

Il canale principale
In questo canale Yotobi posta i suoi video più importanti, con la cadenza di uno al mese. La quasi totalità dei video sono recensioni di film, e (non a caso) tutti i loro titoli iniziano con il prefisso “RECENSIONE FILM -” seguito dal film di serie Z dimenticato da Dio che viene recensito. Ogni tanto poi capitano video speciali che parlano dei temi più svariati. Yotobi divide i video del canale in due grandi categorie: i film “trash” (spazzatura) e i cosiddetti So bad it’s so good. Questi ultimi sono sempre film squallidi ma, al contrario dei primi, sono stati realizzati malamente di proposito.
Attualmente il canale conta 210.717 iscritti e 115 video fra Recensione film, Speciale, Cortissimo e Recensione giochi.  I video sono conditi con gag ed effetti speciali che catturano l’attenzione dello spettatore.
Tra le recensioni più belle mai realizzate ricordiamo quelle di Mega Python vs GatoroidAlbaKiara, Primavera di granito, Elves, Titanic 2, Amore 14, Speciale Asylum, Alex l’Ariete, The Little Panda Fighter, Birdemic.
Yotobi ha un acerrimo nemico: la Asylum. Essa è una casa di produzione americana che realizza con quattro soldi copie palesi di film molto più famosi, cercando di far uscire il loro film prima dell’ufficiale per poi dire che quest’ultimo li ha copiati. Ovviamente i film della Asylum sono (super)squallidi e assolutamente non sono dei So bad it’s so good.

Il secondo canale di Yotobi
Nel secondo canale Yotobi posta video “retroscena”, chiamati “VLOG”, in cui parla agli iscritti (e non) di cose diverse dal solito. Al termine di ogni Vlog è il momento del “FAQ TIME”, in cui Yotobi risponde ad alcune delle domande che gli vengono poste dal pubblico. Ma è soprattutto in questo secondo canale che vengono messi gli “Speciali”, a carattere videoludico, natalizio, estivo o di halloween che siano, invece che nel canale principale. Molti video sono interviste ad altre persone, altri sono corti e si trattano semplicemente di gag.
Spesso nei cortometraggi (che vanno solitamente dagli 8′ ai 20′ minuti) appare la fidanzata di Yotobi, Francesca, grazie alla quale alcune scene sono ancora più divertenti.
Tra i video più belli del canale ricordiamo il mitico Corso per diventare Nerd (Episodi 1, 2 e 3), tutte le varie Live, gli Speciali, I giochi per PC sono morti?, Aiutate Yotobi! e la stramba Lettera a Babbo Natale.
Attualmente il canale conta la “modica” cifra di 87.681 iscritti e un totale di 57 video.

YoTizioGames
Il canale degli YoTizioGames è nato da poco: il primo video è stato inserito su YouTube il 29 novembre 2012. In questo canale, che conta solo 28.343 iscritti e (al momento) 35 video, Yotobi e Il Tizio Qualunque caricano video di gameplay in cui loro due e a volte qualche loro amico giocano ai videogiochi più vari in cooperativa. In sottofondo ai video sentiamo anche i due parlare (e qualche volta imprecare) mentre giocano. Yotobi carica un video al giorno (salvo il week-end), e tra tutti i vari giorni i migliori sono il Mercoledì ed il Giovedì che assumono il nome di “CASUAL” in quanto il videogioco interessato è casuale. Gli altri video invece seguono delle saghe o i famosi “Retro”, tutti numerati.
Tra le saghe più belle ricordiamo PayDay the Heist, Left4Dead, Saintsrow3, Earth Defense Force  e, tra i Retro, Mario Kart, e Track & Field. Tra i due “casual” troviamo Castle Crashers, WarZ, Crysis 2  Painkiller Co-op. 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi