• domenica , 27 Settembre 2020

Tieni alto il tuo cuore

La scuola è finita ma la sveglia continua a suonare alla stessa tristissima ora. Cosi centinaia di ragazzi nei mesi di giugno e luglio indossando magliette dai colori sgargianti e combattendo con la stanchezza, si recano nei centri estivi, parrocchie e scuole per accogliere migliaia di bambini.

Una cosa non deve mancare mai: l’entusiasmo, ed è stupefacente osservare come cosi tanti giovani mettono a disposizione il loro tempo per gli altri. Ogni ragazzo, varcata la soglia delle vacanze estive, vorrebbe incollarsi al divano ed alzarsi solo per uscite serali con gli amici, ma loro no.

Non è un ‘lavoro’ adatto a tutti, pochi resistono più di una settimana, in pochi riescono a mettere avanti i bambini rispetto al proprio divertimento, in pochi vogliono privare la propria estate anche solo di una settimana, in pochi si dimostrano abbastanza maturi per accettare entrambe le facce dell’animazione. Visto da fuori, come animati e persone esterne all’organizzazione, tutto sembra spensierato, facile, divertente, una banalità, basta solo organizzare un gioco e dargli due pennarelli. La verità è che tutto diventa molto complicato e stressante nel momento in cui si hanno davanti 100 bambini di età diversa, ognuno con una propria personalità, non li si può trattare come un’entità indistinta. Ecco allora che dietro alle ore con i bambini vi sono giornate intere dedicate ad estenuanti riunioni per preparare le attività, i grandi giochi, il materiale per i laboratori, le presenze per le gite, la mensa e le merende. Quando il centro estivo non è così fortunato da poter contare su fondi propri, sono gli animatori e doversi ingegnare per autofinanziarsi.

Dedicarsi ai bambini significa non poter mai perdere l’entusiasmo, anche quando si è sfiniti per la stanchezza, non abbassare mai la soglia di attenzione ed essere pronti ad inventare sempre qualcosa di nuovo. In metro, per la strada, sui pullman si può leggere sulle magliette dei ragazzi lo slogan ‘TIENI ALTO IL TUO CUORE’, un sunto che ben descrive lo spirito con cui si deve affrontare quest’esperienza.

L’animazione estiva, come tutte le attività di volontariato, è estremamente gratificante e importante perché offre ai bambini una dimensione protetta in cui trascorrere le settimane lavorative dei genitori nel periodo estivo.

L’animazione dei ragazzi rientra nella più ampia realtà del volontariato che in Italia costituisce un importante sostegno per la società. Il volontariato è per sua natura silente e la gente spesso non si rende conto di quante situazioni sopravvivano con l’aiuto gratuito di chi è disposto a dedicare il proprio tempo agli altri. La nostra società di fatto si basa molto sul volontariato, soprattutto per l’aiuto agli ultimi, in quanto lo Stato non dispone delle risorse necessarie per far fronte alle situazioni di bisogno sempre più diffuse.

In questo momento storico di disagio sociale, poi, sono innumerevoli le associazioni che si prodigano per alleviare umiliazioni e sofferenze a chi ha difficoltà anche solo a procurarsi un pasto o un riparo per la notte.

La società, che tanto usufruisce di questo bene prezioso, è però la prima a non darvi il giusto rilievo preferendo evidenziare gossip e vanità. In realtà i mass media non dovrebbero sempre e solo diffondere notizie negative ma dovrebbero testimoniare  che intorno ad un albero che rumorosamente cade cento silenziosamente ne crescono. Ciò porterebbe un po’ di ottimismo e invoglierebbe tutti ad essere migliori acquisendo fiducia nel prossimo.

Nella nostra città abbiamo due grandi realtà di volontariato conosciute a livello nazionale, l’Ospedale Cottolengo ed il Serming. Sono infatti tantissimi i giovani che giungono da tutto il Paese per dedicare il loro tempo  agli altri all’interno di queste strutture.

La ragione intrinseca di questa scelta che riguarda sempre più persone, è che una volta intrapresa la strada del volontariato non si è più disposti a rinunciare al senso di pienezza e di gioia che procura il fare del bene gratuito.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi