• sabato , 28 Novembre 2020

Coerente-mente

La coerenza è oggi una qualità molto ricercata in ogni ambito, sia nelle relazioni personali, sia in ambito lavorativo, poiché comporta un significativo autocontrollo e soprattutto porta ad una forte esperienza che permette di risolvere quelle situazioni più confusionarie che spesso possono scaturire a seguito di problemi di ogni genere.

Come disse il famoso scrittore, poeta, pittore e critico d’arte del 1800 John Ruskin: “L’arte migliore è quella in cui la mano, la testa e il cuore di un uomo procedono in accordo”.

images

La coerenza, pertanto, non è solo un’armonia tra più elementi che devono avere tra loro una logica e una spiegazione razionale, ma è anche una concordanza di idee e azioni che, una volta stabilite, devono essere portate avanti nel tempo, per il conseguimento di un obiettivo, giusto o sbagliato che sia, ma che ogni singolo uomo si è prefissato prima nella sua mente, perché ognuno di noi, fin da bambino, anche inconsciamente, si pone dei limiti da dover superare (dalla paura del buio fino ad arrivare, quando si è più anziani, alla paura della morte) ma è tutto un percorso da poter vivere con razionalità o seguendo gli istinti, con incoerenza o con coerenza, seguendo il bene o il male. È tutto una scelta, la vita si basa su delle semplici scelte, un sì o un no, bianco o nero, ma non esistono e non devono esistere le vie di mezzo, tra il bianco e il nero non è contemplato il grigio.

Se pensieri e azioni non trovano tra loro divergenze essere coerenti è un atteggiamento relativamente facile da applicare, ma se mente e cuore sono in disaccordo resterà il dubbio se è meglio seguire il cervello che sicuramente dirà la cosa più sensata da fare o il cuore che suggerirà ciò che noi intimamente vogliamo. Bisogna capire da quale di queste due decisioni saremo più soddisfatti, ma soprattutto  se questi due elementi possono essere in armonia tra loro.

la-coerenza-e-degli-schiocchi-L-1

È a seguito di queste domande (a cui è difficile dare una risposta universale) che spesso la coerenza viene meno, che le regole e i principi che noi da soli ci siamo posti o che ci sono stati trasmessi dai nostri genitori iniziano a vacillare e la situazione creatasi diventa molto pesante psicologicamente.

La coerenza deve essere proposta ai bambini fin dalla più tenera età, sia in famiglia, sia a scuola, sia in tutte le attività che mirano ad educare,  come lo sport o l’animazione durante l’estate. Molto importante in questo caso è il modo in cui gli adulti si pongono con i più piccoli dove si può affermare che una regola fondamentale da seguire è: mai contraddirsi davanti ai bimbi. L’unione, almeno apparentemente, permette loro di distinguere nettamente tra ciò che è bene e ciò che è male, senza creare confusione nella loro mente ma soprattutto fornendo un modello a cui ispirarsi e a cui tendere.

Senza coerenza infatti non si può pensare di poter avere una vita degna di essere definita tale: certo un lavoro o una famiglia la si potrà avere comunque, anche essendo l’essere più incoerente e disonesto di questo mondo, ma la serenità che comporta questa sorta di “armonia mentale”, la soddisfazione che ci rende orgogliosi del nostro operato, senza coerenza non la si otterrà mai.

239882

Questo però non vuol dire neanche estremizzare questo comportamento, essere testardi e irremovibili e giudicare secondo il proprio pensiero tutti coloro che ci stanno attorno, perché ognuno ha la propria storia, ha percorso il proprio cammino, ha vissuto dei momenti di gioia ma anche grandi dolori, e solo vivendo le medesime esperienza si può giudicare. Spesso anche le circostanze cambiano e noi, schiavi del destino, perché anche se è brutto da pensare verso alcuni avvenimenti siamo totalmente impotenti, dobbiamo soccombere, o almeno cambiare il modo di reagire ad essi se vediamo che quello attuale non porta a nulla, ma rimanendo sempre fedeli a quel buonsenso e a quelle regole di base della nostra esistenza. Sapersi adattare ed essere umili nel dire “sto sbagliando”, “devo cambiare”, è un grande dono e non deve essere assolutamente considerato un esempio di incoerenza.

La coerenza è una dote rara, che non porta sicuramente alla verità assoluta ma di sicuro fa tendere noi e il nostro spirito verso il bene, verso la giustizia e comportandoci rettamente di sicuro prima o poi saremo ricompensati, questa è una certezza!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi