• domenica , 27 Settembre 2020

Siamo tutti "verbi"

Fin da piccoli siamo attratti dalla nostra lingua e di conseguenza da quella disciplina che la studia e la protegge, l’Italiano.

Chiediamo a nostro padre il significato di ogni parola, e così nutriamo il nostro interesse per la grammatica; vogliamo conoscere ogni parola, ogni significato, vogliamo imparare a parlare bene la nostra lingua come le persone colte che scrivono libri o vanno in televisione, vogliamo che la nostra lingua non abbia segreti per noi.

Crescendo, capiamo l’importanza della grammatica, e quanto questa materia ci piaccia.

Non ci dobbiamo giudicare ignoranti in questo campo, spesso sappiamo usare i congiuntivi e la punteggiatura, ma la grammatica non serve solo a questo.

La grammatica è necessaria per farsi capire; per capire, per sapere che si dice. Perché ogni parola ha un suo significato, perciò un peso, e bisogna saper usare le parole al momento giusto e nel modo giusto, dando loro il giusto peso.

Il mondo è pieno di gente che parla senza buon senso, e non vogliamo far pare di questo girone: ecco perché è essenziale lo studio di questa scienza.

Paroleemondo

Inoltre, purtroppo, c’è gente che storpia l’uso della grammatica mettendola in ridicolo usando abbreviazioni improponibili, sbagliando i congiuntivi e inventandosi accenti dove non ce n’è bisogno.

Ma la cosa che più affascina di tutto, sono i verbi. Adoriamo i verbi perché ci divertiamo sempre a pensare alla gente come se fossero verbi: essenziali. Perché se in una frase non c’è il verbo, questa non avrebbe senso. E allora siamo tutti verbi, chi più importante e chi meno; forse è un ragionamento tanto illogico e insensato che può risultare banale, ma è così.

images

E l’amore più grande va verso l’infinito dei verbi; quando un docente interroga sui verbi chiedendo l’infinito di un bel verbo come “restare”, “abbracciare”, “amare”, non si può far altro che pensare che sarebbe bellissimo se qualcuno restasse, abbracciasse, amasse all’infinito. Viva la grammatica, dunque, viva le parole e i verbi. Campagna dunque per i koala e la grammatica, che sono due cose bellissime.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi