• venerdì , 4 Dicembre 2020

Venezia e la Biennale di architettura

L’Esposizione internazionale d’arte di Venezia, o semplicemente Biennale di Venezia, è una tra le più antiche e prestigiose rassegne internazionali d’arte contemporanea al mondo.

Oltre alla celebre e omonima Biennale d’Arte nata nel 1895 con il passare degli anni vengono organizzate altre esposizioni multidisciplinari: quella di Musica, quella del Cinema, quella sul Teatro e quelle più recenti di Architettura (1980) e Danza (1999).

Proprio da questo 7 giugno è stata aperta al pubblico la quattordicesima Mostra internazionale di Architettura, intitolata “Fundamentals” diretta da Rem Koolhaas, che avrà termine il 23 novembre. La durata solita di tre mesi è stata per la prima volta raddoppiata e il tema, che nelle ultime edizioni era una celebrazione del contemporaneo, si è spostato verso la storia della modernità degli ultimi cento anni.

1345619763474_logoBiennaleArchitettura2012

La mostra è divisa in tre manifestazioni principali e complementari: absorbing modernity 1914-2014  distribuita tra i vari padiglioni nazionali, presenti all’Arsenale, ai Giardini e in altri luoghi della città, in cui 65 paesi, undici presenti per la prima volta, approfondiscono la storia della propria modernizzazione dal 1914 al 2014. Questa tema è, anche, soprattutto un invito all’annullamento delle caratteristiche nazionali.

Elements of architecture, sviluppata nel Padiglione centrale dei Giardini, presenta un analisi dettagliata degli elementi fondamentali dei nostri edifici spesso trascurati, ma utilizzati da ogni architetto: porte, corridoi, pavimenti, finestre ecc. Nella banalità degli elementi scelti sorprende la storia e lo sviluppo che sta dietro a ognuno di loro, aspetti che non vengono quasi mai considerati, ma sono universalmente noti.

index

Monditalia in cui gli altri Festival della Biennale –Danza, Cinema, Teatro e Musica- sviluppano un’analisi dell’Italia nella suggestiva location dell’Arsenale. Il tema è proprio l’attuale situazione italiana vista come emblema di un contesto globale in cui molti paesi si trovano in bilico tra il caos e la piena realizzazione della loro potenzialità.

 Questa mostra permette a tutti i visitatori di compiere un viaggio nella storia mondiale degli ultimi cento anni partendo dalle architetture utilizzate e sviluppate in questo periodo per arrivare a una visione d’insieme e di scoprire luoghi della bellissima Venezia che non sarebbero se no visitabili, primo tra tutti l’Arsenale.

indexvvc

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi