• giovedì , 22 Ottobre 2020

Un cane dà la felicità

Avere un cane rende la vita migliore. Facile da affermare: basta domandarlo a quei milioni di proprietari di cani che difficilmente rinuncerebbero alla compagnia dei loro amici a quattro zampe.

Per tutti loro, il cane non è semplicemente un animale domestico da crescere, educare , portare a fare i bisogni, bensì esso diventa un vero e proprio componente della famiglia. Come biasimarli? dopotutto i cani hanno una capacità innata di generare affetto e interazione al quale nessuno può tentare di resistere. Basta poco: spalancare gli occhioni, agitare frettolosamente la coda, un’aggiunta di qualche guaito e il gioco è fatto, qualsiasi cosa tanto ambita diventa loro.

cane e bimbo

Chi ha un animale lo sa: dopo una lunga giornata di lavoro arrivare a casa e al posto che trovare il partner che borbotta come un pentolone o urla come una pentola ad alta pressione, trova il suo cane pronto ad accoglierlo solamente con il suo amore. La richiesta è una sola: affetto.

Ma non solo, il cane oltre che compagno di vita può diventare compagno di emozioni. Da alcuni recenti studi condotti da Gregory Berns, prestigioso neuro-scienziato della Emory University di Atlanta, è emerso che il cervello dei cani è sensibile come quello umano ai segnali delle emozioni e degli stimoli sociali dall’esterno. Ebbene, essi comprendono le emozioni dei padroni. Le vivono con loro. E dunque ecco spiegato perché quando non sappiamo dove rifugiarci, l’unico conforto in grado di farci sentire meglio è proprio il nostro cucciolo.

თბილი ფოტო

Siamo dunque davanti al primo passo verso la comprensione di come sia possibile che i nostri amici a quattro zampe possano essere così straordinariamente bravi ad entrare in sintonia con i sentimenti dei loro padroni.

Da amanti degli animali, possiamo quindi dire con assoluta certezza che un compagno così dolce e fedele sarà impossibile da sostituire e, per quanto anche gli altri animali sappiano essere dediti all’uomo, forse nessuno mai riuscirà ad eguagliarlo.

Non dimentichiamo poi il ruolo fondamentale che il cane svolge nella società: questi, infatti, non sono solo animali da compagnia ma, data la loro spiccata intelligenza, sono adatti anche a svolgere dei veri e propri servizi. Partendo dai famosi cani poliziotto, ai cani da salvataggio, ai cani guida per persone non vedenti, fino alla cosiddetta “pet-therapy”, una relazione uomo-animale in prospettiva terapeutica.

occhi-negli-occhi

E come disse Owen Wilson nel commovente film ‘Io & Marley’ : “Un cane non se ne fa niente di macchine costose, case grandi o vestiti firmati. Un bastone marcio per lui è sufficiente, a un cane non importa se sei ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido, se gli dai il tuo cuore lui ti darà il suo. Di quante persone si può dire lo stesso? Quante persone ti fanno sentire unico, puro, speciale? Quante persone possono farti sentire straordinario?”

È chiaro che la risposta a questi interrogativi sia una: solamente un cane.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi