• domenica , 20 Settembre 2020

Tempi che cambiano

I tempi sono cambiati, dalle spalline imbottite e la musica di Elvis a mini gonne e Lady Gaga. Siamo passati da genitori che impongono limiti ai figli a persone che troppo spesso si dimenticano di far parte di una famiglia e, magari, di prendersi cura di essa.Da Marylin Monroe alla farfallina di Belen: da una società che imponeva canoni di bellezza sani valorizzando le curve di una donna e non le sue ossa, a una società che sponsorizza Barbie .

teca_thumbSMOAUTO_366X0

Basta pensare a Charlotte Seddon, studentessa con pieni voti, che è stata portata via a soli 17 anni per una battaglia persa contro l’anoressia, seguendo il sogno di diventare, un giorno, modella. Un mondo che, se non del tutto in parte, poneva le sue fondamenta su ideali e affermava le proprie opinioni è ormai diventato un universo che ruota attorno alla ricchezza e al denaro. Punti di riferimento di molte persone, come Martin Luther King e la Montalcini, sono ormai stati sostituiti da Rihanna e Calvin Harris, da Justin Bieber e David Guetta. Ragazzi che aspettavano il sabato sera per uscire con gli amici, accontentandosi di una buona compagnia e della buona musica a ragazzi che non sono più in grado di divertirsi se non con quantità esagerate di alcool e facendo uso di droghe, pesanti o leggere che siano.

party

La popolarità delle persone non si basa più sul loro talento o sui loro progetti , al contrario più compiono atti scandalosi, più acquistano fama. Ne è un esempio Justin Bieber, cantante conosciuto non per il suo talento ma per i misfatti  che continuamente lo portano sulla copertina di una rivista. Un cambiamento evidente, drastico e in parte drammatico , è dovuto alla notevole presenza di cellulari, smartphone, tablet e computer che sostituiscono la comunicazione verbale e il dialogo tra le persone. La cena, che una volta era considerata come momento di ritrovo per condividere pensieri, opinioni, eventi in famiglia ora è sminuita dalla televisione; strumento dal quale i giovani sembrano non essere in grado di staccarsi per più di poche ore.
Se una volta non si aspettava altro che il natale, il compleanno o le festività per ricevere un regalo tanto richiesto, tanto atteso, oggi il desiderio è meno forte, quasi non evidente, perché abituati ad avere tutto quando richiesto e , di conseguenza, questo perde di significato.

rimini.movida.pass-hotels

Gli anziani si lamentano, gli adulti giudicano e i giovani non si rendono conto, ma per tutti è noto che i tempi siano cambiati. Se in meglio o in peggio non è definibile, certo c’è chi rimpiange la musica jazz e i falò in spiaggia, e chi a questi sostituisce senza problemi una serata in discoteca fino notte fonda e musica House. Adulti che rimpiangono di non esser di questa generazione. Una generazione basata sulla tecnologia e sul divertimento, sulla spensieratezza e sulla serenità. E c’è chi avrebbe vissuto volentieri  tempo fa, quando la musica veniva considerata poesia e non rumore, quando una lite o una dichiarazione veniva fatta a tu per tu, e non dietro uno schermo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi