• domenica , 20 Settembre 2020

La gara più pazza del globo

Torino, capitale italiana dell’auto, ha ospitato domenica 28 Settembre la RedBull Soapbox Race 2014. Circa 20mila persone hanno affollato Piazza Crimea per assistere alle prestazioni di oltre 61 team, che si sono sfidati in esibizioni bizzarre. La RedBull Soapbox Race consiste infatti in un percorso insidioso in discesa (circa 500 metri) dal Monte dei Cappuccini fino al traguardo di Corso Fiume. Niente motore nè pedali per le vetture costruite dai partecipanti ma solo freni e tanta voglia di mettersi in gioco. I team, per aggiudicarsi la gara, non dovevano solo tagliare il traguardo nel minor tempo possibile, ma avevano l’obbligo di portare in scena alcuni sketch divertenti valutati dalla giuria composta da Marco Aurelio Fontana, Matina Stella, Boosta, Piero Negri Scaglione e Massimiliano Piffaretti.

Oltre 20.000 spettatori per la corsa più pazza del mondo

La classifica finale teneva conto delle valutazioni della giuria sull’originalità delle vetture, sulle esibizioni dei team nel pre-gara e dal tempo di gara percorso. L’obiettivo primario per tutte le scuderie era quello di divertirsi ma ovviamente ci sono stati anche dei vincitori che si sono aggiudicati un weekend mozzafiato al RedBull Ring durante il GP d’Austria di Formula 1. I secondi classificati parteciperanno invece ad un corso di guida sportiva dopo aver visitato la scuderia Toro Rosso. Il premio di consolazione per chi è salito sull’ultimo gradino del podio è stato un “go-kart GP” per dodici persone. Oltre a questi premi, sono stati assegnati anche premi speciali per il salto più lungo, il miglior tempo di discesa e l’originalità e la simpatia.

Red-Bull-Soapbox-Race_Story_3-634x396

L’evento ha riscosso un grande successo. Chi non è riuscito a raggiungere Torino ha potuto seguire la diretta in streaming e inoltre sono state condivise dai presenti circa 1000 foto con l’hastag #soapboxrace.

1411934742-red-bull-soapbox-race-torino-2014_5887723

[box]

CLASSIFICA GENERALE

  1. Let There Be Rock (Milano)
  2. Pollocar (Torino)
  3. Cappuccetto Rotto
  4. BabyBull (Suzzara)
  5. Bob (Sanfrè)

PREMI SPECIALI

  1. Premio Pattex (salto più lungo 6,5 metri!): Pulaster 
  2. Premio Mini (miglior tempo di discesa: 42,16’’): Leader Sheep
  3. Premio “La Stampa” (originalità e simpatia): Pollocar[/box]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi