• mercoledì , 18 luglio 2018

Valsalice con gli occhi dei primini

Sorridono i rappresentanti delle classi del primo anno di liceo alle domande che vengono loro poste a proposito del perchè della loro scelta.

Un’intervista fatta per conoscere le impressioni e le emozioni dei ragazzi che hanno intrapreso un nuovo cammino di scuola: il liceo. Le domande sono state fatte al Classico, alle Scienze Applicate e infine allo Scientifico.  Ottenendo un gran varietà di risposte .

Perchè hai scelto questo tipo di Liceo?

I rappresentanti delle due IV ginnasio a questa domanda rispondono in maniera diversa, ma entrambi sono esaustivi.

Maria Vittoria Maccarone  IV ginnasio A  afferma: ” Non ho mai avuto grandi  difficoltà a scuola però  la scelta del liceo è stata abbastastanza difficile per me.  Alla fine  mi sono accorta che le materie umanistiche mi affascinavano  e coinvolgevano di più. Inoltre molte persone mi dicevano che la preparazione del liceo classico sarebbe stata più completa”.

Invece Simone Gaia di IV ginnasio B, rivolgendo uno sguardo complice ai compagni alle sue spalle, sostiene: “Perchè volevo studiare greco. Perchè mi incuriosiva imparare questo idioma pur essendo ormai una lingua morta. Inoltre mi piacciono di più le materie umanistiche e non volevo fare tanta matematica”.

Più simili invece le risposte nel piano delle Scienze Applicate e dello Scientifico. Tommaso Danna, rappresentante della 1 Scientifico S.A. dichiara: “Ho scelto questo indirizzo perchè fin da piccolo le scienze mi sono sempre piaciute. Una scuola con anche latino non mi sembrava una scelta giusta per me”.

I rappresentanti delle tre classi dello scientifico Eleonora Marchisio (1 sc. A), Costanza Fava (1 sc.B), Rachele Parravicini (1 sc. C) dicono in coro: “Abbiamo scelto lo scientifico perchè matematica è una materia più coinvolgente”.

DSC_4763

La scelta dell’indirizzo è stata tua, dei tuoi genitori o hai seguito gli amici ?

Maria Vittoria dice: “Assolutamente mia. Essendo cresciuta a Pino, un ambiente piuttosto piccolo, ho voluto fare un’esperienza nuova e per questo non mi sono lasciata molto  influenzare dagli amici”.

Invece Simone: “H0 seguito i consigli dati dai professori alle medie , anche se alcuni mi spingevano verso lo scientifico. Per me è un’esperienza nuova in quanto prima non conoscevo nessuno a Valsalice.

Anche Tommaso dice: “Ho sempre studiato all’estero. La scelta è stata mia e i miei genitori erano d’accordo con me”.

Eleonora aggiunge: “Ho deciso io  quale percorso intraprendere. Se fosse stato per i miei genitori sarei dovuta andare al classico”.

Costanza e Rachele insieme: “Suggestioni esterne? Neppure per sogno: scelta nostra, senza nessun aiuto”.

DSC_4844

Con la difficoltà del liceo classico rieci a conciliare lo sport o qualsiasi cosa ti piaccia fare con lo studio ?

Maria Vittoria si rabbuia: “Faccio scherma a livello agonistico e da quando ho iniziato il liceo sono stata costretta ad allenarmi di meno. Questo mi pesa un po’ perchè gli allenamenti sono stati un  modo per sfogarmi e staccare un po’ dallo studio. Ero comunque a conoscenza che sarebbe accaduto. Un problema più seriosono le gare che, essendo spesso in città abbastanza lontane da Torino , mi portano a fare diverse assenze. Quindi con più fatica riesco a conciliare lo studio con lo sport”.

Tommaso dice: “Pratico canottaggio tre o quattro volte alla settimana, ma tra lo studio e lo sport vedo notevolmente limitato il mio tempo libero”.

Anche i rappresentanti delle tre classi dello scientifico riescono a conciliare lo sport con lo studio. Eleonora infatti pratica danza a livello europeo, Costanza gioca a pallavolo e Rachele fa arrampicata a scuola con il professor Rosso.

DSC_5012

Cambieresti qualcosa nel programma scolastico che studiate ?

Maria Vittoria: “Non apporterei modifiche al programma che si studia, ma aggiungerei una materia che tratti temi relativi al mondo moderno, come l’informatica o una seconda lingua straniera.

Simone invece: “Sì, cambierei le lezioni di scienze: vorrei una disciplina più interattiva”.

Al contrario Eleonora non cambierebbe nulla nel programma perchè ritiene che le materie siano ben equilibrate. Costanza  vorrebbe “tagliare” storia mentre Rachele apporterebbe modifiche nel programma di religione”

DSC_5094

Perchè hai scelto Valsalice come scuola?

Maria Vittoria: “Essendo già frequentato da mio fratello, ho sempre saputo che se avessi scelto il classico sarei venuta sicuramente qui a Valsalice.

“Ho scelto Valsalice” dichiara Tommaso “perchè è stata consigliata da vari amici di famiglia e inoltre aveva il vantaggio di essere vicino casa”.

Eleonora: ” Perchè tutti me ne hanno parlato bene e inoltre perchè avendo precedentemente frequentato una scuola salesiana.

Costanza e Rachele:” Eravamo già qui alle medie ed il passaggio al Liceo è stato, per così diire, naturale”

DSC_4794

Siete contenti della classe e dei professori?

Maria Vittoria: “Io personalmente mi trovo davvero bene con i docenti . Penso che siano tutti disponibili ed efficienti”.

Simone punta sull’unità della sua classe tanto che spesso si trova a studiare con i suoi compagni.

Tommaso: “Siamo una claase molto numerosa essendo in 29. Nonostante ciò siamo una classe allegra e unita. Per quanto riguarda i professori non abbiamo avuto problemi”.

Eleonora e Costanza dicono: “Sono tutti simpatici e ci troviamo bene sia come classe sia con i professori”.

Rachele è addirittura entusiasta:” Classe semplicemente perfetta, professori bravi ma alcune volte un po’ stretti…”.

DSC_5089

Che pensi dell’ambiente di Valsalice ?

Maria Vittoria risponde: “Mi piace molto. Sono tutti molto disponibili, simpatici  e ho già stretto tante amicizie”.

Simone invece rimane meravigliato dal cortile: “Mi piace molto perchè l’ambiente è molto accogliente”.

Per Tommaso “Valsalice è imponente  per la sua grandezza”.

Eleonora, Costanza e Rachele: “I Don e i professori sono gentili ed anche i ragazzi più grandi ci hanno accolto”.

Pensi che la preparazione delle medie sia stata adeguata per affrontare il liceo ? Hai riscontrato grandi difficoltà ?

Entrambi i rappresentanti delle due IV ginnasio dicono: “La preparazione delle medie è stata decisamente adeguata e per il momento non abbiamo riscontrato grandi difficoltà”.

Tommaso non venendo dall’Italia dice: “La preparazione delle medie è stata adeguata, ma ho riscontrato delle difficoltà nel comprendere determinati concetti fondamentali per capire intere lezioni”.

Per Eleonora:” Si, assolutamente.  Ho forse riscontrato delle difficoltà all’inizio, dal momento che quest’estate non ci sono stati compiti”.

Costanza aggiunge: “Posso annotare di essere stata fortunata rispetto ad altri compagni  che vedo che sono più svantaggiati.