• mercoledì , 2 Dicembre 2020

Tolkien, un successo senza tempo

Il 3 gennaio si è festeggiato il 123esimo compleanno del grande letterato che è stato J. R. R. Tolkien.

Il 2014 si è chiuso con l’uscita nelle sale dei cinema di tutto il mondo del capitolo conclusivo della trilogia firmata Peter Jackson: “Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate”.

Lo-Hobbit-La-battaglia-delle-cinque-armate

 

L’Italia omaggia il maestro del fantasy con una mostra che si terrà a Milano dal 24 gennaio al 22 marzo 2015 al “WOW Spazio Fumetto” dedicata al mondo della Terra di Mezzo, intitolata “La Magia dell’Anello da Tolkien a Jackson”.

Peter Jackson, regista delle trilogie de "Il Signore degli Anelli" e "Lo Hobbit"

Peter Jackson, regista delle trilogie de “Il Signore degli Anelli” e “Lo Hobbit”

Un’esposizione di illustrazioni e tavole originali, fotografie, manifesti cinematografici, action figures, videogames, giochi da tavolo e gadget vari. Per chi volesse rivivere il viaggio, può immergersi nelle immagini del Signore degli Anelli, dal romanzo al cinema passando per il fumetto, illustrazioni da collezione, giochi e parodie.

Il_terribile_Nazgul_illustrato_da_Donato_Giancola_-_-_tavola_originale_in_mostra_mid

 

La mostra è realizzata con la collaborazione della Società Tolkeniana Italiana, DAMA Collection, il Greisinger Museum, l’unico museo al mondo dedicato alla Terra di Mezzo, e Fermo Immagine – Museo del Manifesto Cinematografico.

Si svolgeranno laboratori, incontri, giornate ludiche e molto altro all’insegna del mondo tolkieniano e fantastico per testimoniare come l’opera nata dall’estro di Tolkien alimenti il nostro immaginario da oltre settant’anni.

La mostra sarà aperta al pubblico da martedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00,  sabato e domenica dalle 15.00 alle 20.00, il costo del biglietto è 5 euro (3 euro ridotto). Per avere maggiori informazioni potete consultare il sito.

 

[box]

John Ronald Reuel Tolkien

tolkien

Nato il 3 gennaio del 1892 a Bloemfontein, in Sudafrica, è passato alla storia per aver scritto opere come “Il Signore degli Anelli”, “Il Silmarillion” e “Lo Hobbit”, ad oggi pietre miliari del genere fantasy.

Apprese l’amore per le lingue e le leggende nordiche dalla madre, e trasferitosi dopo la morte dei genitori in Inghilterra, con l’aiuto di un sacerdote cattolico poté approfondirne lo studio. Eccelse in latino e in greco, avendo molta facilità nell’apprendimento, qualità che gli favorì lo studio di lingue complesse come il gotico e l’antico finnico.

Nel 1917 iniziò a lavorare a una lingua inventata e a ideare un universo immaginario, in seguito riconosciuto come Arda, nel quale furono ambientate le opere del mondo della Terra di Mezzo. Divenne professore alla cattedra di filologia anglosassone ad Oxford dal 1925 al 1945. Fu amico di C. S. Lewis, autore de “Le Cronache di Narnia”, col quale fu membro il circolo letterario degli Inklings. Nel 1972 fu insignito dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico e ricevette la laurea honoris causa. Morì nel 1973, a Bournemouth, due anni dopo l’amata moglie Edith.

E’ riconosciuto universalmente come il padre del genere fantasy moderno. [/box]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi