• mercoledì , 25 aprile 2018

V Ginnasio AB – 2 Scientifico A 4-3

Giovedì 14 gennaio le due squadre non hanno sicuramente patito il caldo, sebbene si siano dovute affrontare sotto il sole battente del primo pomeriggio. Maglia termica, guanti e calzettoni alti per i giocatori in campo (anche perché entrambe le squadre erano sprovviste di riserve). Giacconi pesanti, mani in tasca e lento ma continuo deambulare sulla linea laterale per la tifoseria. I pronostici non erano a favore del ginnasio ed il primo tempo sembrava appoggiare questa tesi. Inizialmente infatti la squadra del classico è rimasta sotto costante pressione da parte dell’attacco della formazione avversaria, ma dopo il cambio campo è passata all’offensiva. Pericolosi contropiedi ed un fronte compatto ed organizzato hanno portato alla rimonta il ginnasio che si è aggiudicato il match.

MARCATORI:  2 Demarchi, Feno (2 sc A); 3 Izzi, Deasti (V ginn AB)

AMMONITI: Giachino

Imaggine 1

V Ginnasio AB

Pitacco 7.5: FELINO. Anche se non è il portiere ufficiale della squadra, interpreta molto bene il ruolo. Salva più volte la propria squadra dai tiri avversari.

Giachino 6: VOLENTEROSO. Sebbene in modo rozzo, è comunque riuscito a fermare diverse azioni avversarie. La combattività si è un po’ smorzata in seguito all’ammonizione per mano volontaria del primo tempo.

Barbero 7: GRINTOSO. Corre velocemente senza stancarsi lungo il campo per tutta la partita all’inseguimento del pallone. Anche se privo di una tecnica raffinata, cerca di dare il massimo. Movimenta il gioco e dà man forte alla difesa.

Deasti  7: LOCOMOTIVA. Non molto aggraziato, ma efficace. Ha aiutato più volte la squadra a ripartire in attacco. Fondamentale il gol nel finale.

Pilone 7.5: DIAMANTE. Ottima tecnica. Si infiltra facilmente tra gli avversari. La difesa dello scientifico ha sicuramente trovato difficile fermarlo. Si è fatto prendere un po’ la mano quando si è messo a scartare gli avversari nella propria area causando un goal a proprio svantaggio.

Izzi  9: FARO. La sua tripletta ha completamente ribaltato l’esito della partita ridando vigore alla squadra.

Musizzano 6: UTILE. Carente in tecnica e visione di gioco, è però migliorato assieme alla squadra durante la partita facendosi trascinare dall’entusiasmo generale.

Immagine 2

2 Scientifico A

Menozzi 6,5: STABILE. Interventi perfetti nella prima metà di gara, le quattro reti subite nella ripresa macchiano irrimediabilmente la sua prestazione che può comunque considerarsi soddisfacente.

Tesio 6,5: JOLLY. Difende con ordine, va in affanno durante la rimonta avversaria, ma si dimostra un giocatore su cui si può sempre contare.

Redoglia 6,5: GEOMETRA. Difende nel complesso bene, cala vistosamente nel secondo tempo come tutti i suoi compagni.

Veneziani 5,5: INGESSATO. Lo scarso tasso tecnico non lo aiuta a fermare gli avversari, vaga a vuoto in alcuni momenti.

Chierici 7: APRISCATOLE. Le sue giocate e i suoi dribbling gli permettono di superare spesso i difensori avversari, troppo egoista in alcune situazioni.

Demarchi 8: GIOCOLIERE. Il migliore, tecnicamente parlando, della sua squadra. Si butta in scivolata, imposta l’azione, lotta in mezzo al campo e, fondamentale, segna. Sostanza e qualità a centrocampo.

Feno 7+: CORIACEO. Sbatte più volte contro la difesa avversaria, riesce comunque a lasciare il segno, realizzando un bel goal.

Lanza 5/6: SFORTUNATO. Giornata negativa per lui, incapace di segnare nonostante le molteplici occasioni. La voglia non manca, ma la precisione è un’altra cosa.