• venerdì , 25 Settembre 2020

Una settimana a "La Voce del Tempo"

Nella settimana successiva al rientro dei liceali dalle vacanze invernali, dal 18 al 22 gennaio, i ragazzi del terzo anno di Valsalice hanno potuto sperimentare l’esperienza di uno stage lavorativo nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro in vigore da quest’anno.

Gli stage si sono svolti in diversi luoghi (dall’azienda di web-design “My web care” all’istituto oncologico di Candiolo, fino al Cottolengo e all’editrice “Elledici”) nei quali i numerosi studenti del terzo anno sono stati indiruzzati in base alle proprie preferenze e attitudini.

nostro_tempo_testata

In particolare due redattori de il Salice, Gabriele Tirozzio di 1 cl A e Lorenzo Orecchia di 3 sc C, hanno avuto l’occasione di toccare con mano il lavoro del giornalista entrando a far parte del settimanale “La voce del popolo”. La testata, in gemellaggio con “Il nostro tempo”, ha un sito (lavocedeltempo.it) sul quale i due valsalicensi hanno avuto modo di pubblicare diversi articoli scritti di loro pugno (anche se non si usano proprio i pugni per digitare sulla tastiera…).

Sotto il tutoraggio di Luca Rolandi, ex-redattore di VaticanInsider (il portale di informazione religiosa de La Stampa) ed attuale direttore de “La Voce del Popolo”, e con l’appoggio dei redattori in sede, i due liceali hanno preso atto della vita quotidiana di un giornale.

FullSizeRender

Ecco dunque un breve resoconto di una settimana da “veri” giornalisti.

La giornata inizia sempre con la rassegna stampa a tema sociale, locale e nazionale. Il procedimento è semplice: si leggono più giornali (cartacei per la locale e on-line per la nazionale), si decide quali articoli trattano tematiche sociali con una linea editoriale ed un taglio accettabile, e vengono scannerizzati per renderli digitali se cartacei.

Normalmente si prosegue con la stesura di almeno un paio di articoli da pubblicare sul sito, in modo da ravvivare ogni giorno la pagina. La settimana è poi ritmata da diverse riunioni. La prima e più importante è quella di giovedì. Il giornale infatti viene spedito alle edicole per la vendita al dettaglio nel week-end, per cui solitamente viene stampato il mercoledì. Per questo motivo si può dire che la settimana de “La Voce del Tempo” inizi di giovedì, con la riunione organizzativa del numero successivo.

logo

Si discutono le tematiche da affrontare, in che ordine, con che taglio. Ci si scambiano gli incarichi in base alla propria specializzazione. E soprattutto si fissano delle scadenze entro le quali inviare gli articoli. Al rientro dal fine settimana quindi avviene la seconda riunione ri-organizzativa. Di norma per i redattori questa riunione serve solo per avere un’idea migliore del quadro generale ed apportare minime modifiche. È invece fondamentale per i grafici. Da lunedì infatti inizia il faticoso lavoro di impostare la ventina di pagine che andranno a comporre il settimanale. Taglia. Aggiungi. Ingrandisci l’immagine. Riduci l’immagine. Rischiara l’immagine (al momento della stampa le foto vengono inscurite per cui si gioca in anticipo). Il lavoro è alquanto faticoso.

Quando si arriva martedì mattina si trovano i fogli A3 con le prove delle pagine. Il martedì lo si dedica alla revisione degli articoli: imperfezioni e refusi devono assolutamente scomparire.

Questa la settimana a cui i due stagisti hanno preso parte. Un assaggio. Una toccata e fuga. Abbastanza per prendersi solo la parte migliore, senza rischiare di trovare noioso o ripetitivo il continuo ripetersi di questo schema fisso. Senza avere troppe preoccupazioni dettate dalla responsabilità. Un gioco che vale la candela, insomma.

Inoltre i due fortunati hanno anche potuto assistere giovedì alla nomina del neo-vescovo di Asti, Mons. Marco Brunetti, e venerdì prendere parte ad una conferenza stampa sull’integrazione della popolazione Rom nel tessuto sociale cittadino. Sono stati cinque giorni pieni. Una sbirciatina attraverso la serratura sul mondo del lavoro e del giornalismo. Un utile modo per prendere parte a luci ed ombre, dolori e gioie di una redazione. Pper farsi un’idea propria e un pochino più nitida su ciò che vogliamo dal nostro futuro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi