• venerdì , 25 Settembre 2020

I volti della guerra

Vivi. Ma sicuramente cambiati.

We Are The Not Dead (noi siamo i non morti) è il titolo del progetto fotografico di Lalage Snow il cui intento era “raccontare” i volti di alcuni giovani prima, durante e dopo l’intervento militare in Afghanistan. In otto mesi la fotografa è riuscita a catturare le cicatrici psicologiche di quattordici soldati britannici: da innocente a cupo, passando per una evidente mancanza di emozioni, un uomo in lotta con sé stesso. Lalage voleva dimostrare quanto una esperienza come la guerra possa rendere permanente sulla pelle certe emozioni: “Ho voluto rendere testimonianza di quanti giovani ritornino a casa come ombre di se stessi, segnati da profonde cicatrici psicologiche”.

Lalage SnowLalage Snow 2Lalage Snow 3Lalage Snow 4Lalage Snow 5Lalage Snow 6Lalage Snow 7Lalage Snow 8Lalage Snow 9Lalage Snow 10Lalage Snow 11Lalage Snow 12Lalage Snow 13Lalage Snow 14

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi