• domenica , 29 Novembre 2020

La novità delle origini

In un’epoca di crisi di studi classici e cultura umanistica, Mauro Bonazzi, Riccardo Chiaradonna, Emidio Spinelli, Franco Trabattoni, Mario Vegetti hanno deciso di andare controcorrente. I curatori dei quattro volumi della raccolta “Storia della filosofia antica” -presentata alle 11:30 di venerdì 13 maggio al salone del libro- sottolineano che la classicità è base fondamentale della società e della cultura occidentale.

L’opera propone infatti una lettura per certi versi innovativa della filosofia antica: non è più tempo- sostiene Vergetti– di piegare la filosofia antica alla interpretazione di una corrente filosofica. Non è più tempo di fare la storia di “una filosofia” ma della filosofia in generale. Gli autori si propongono di presentare un’interpretazione imparziale, rivalutando anche periodi della filosofia colpevolmente sottovalutati, bollati come momento di decadenza o quasi del tutto ignorati.

9788843080465_0_500_0_75

Il primo volume, a cura di Bonazzi, tenta di rinnovare la visione stantia della filosofia antica incentrata sulla “sacra triade” di Socrate, Platone, Aristotele, emancipando e rivalutando la cultura presocratica. Tra essi spiccano i sofisti, “antifilosofia” esclusivamente perché sostenitori di una concezione antitetca a quella platonico-aristotelica.

Mentre Socrate si vede sacrificato in un capitolo piuttosto breve del primo volume, a Platone e Aristotele è dedicato tutto il secondo libro (a cura di Trabattoni): per quanto ridimensionati, i dialoghi del primo e la logica del secondo restano punti imprescindibili e pilastri fondamentali della filosofia occidentale.

Il terzo volume curato da Spinelli presenta l’arte della vita delle filosofie ellenistiche, proponendo capitoli quasi inediti come il passo su Antioco di Ascalonia. Chiude la raccolta il volume di Chiaradonna che tratta l’arco di tempo compreso tra circa il 50 a. C. e il 650 d. C.: epoca ingiustamente tacciata di costituire un periodo di decadenza della filosofia antica, che ha prodotto in realtà esiti particolarmente interessanti grazie alla contaminazione con la cultura latina e la nascente tradizione cristiana.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi