• martedì , 26 Marzo 2019

"Una canoa sul mare"

Salone Internazionale del Libro, venerdì 13 maggio 2016, ore 14:00 – Giorgio Boatti presenta il suo ultimo lavoro: Portami oltre il buio. Viaggio nell’Italia che non ha paura, volume che raccoglie le storie e le vicissitudini di coloro che non si sono arresi ed hanno saputo reinventarsi nonostante la crisi.


326A1372 (FILEminimizer)

Giornalista e scrittore, è affiancato dai colleghi Luciano Genta e Bruno Gambarotta. Come si può evincere dagli interventi, il libro di Boatti si presenta come una raccolta di storie di viaggio, i cui protagonisti vengono dalle più disparate realtà italiane, quelle che raramente sono di nostra conoscenza. Manicomi ristrutturati, alberghi astigiani in cui sono impiegati ragazzi disabili… Tante piccole vicende che fanno di Boatti un testimone del nostro tempo, un “viaggiatore straordinario” alla attenta ricerca di tutto ciò che sta cambiando nel nostro Paese, dove per cambiamento – verbo “usurato” secondo l’autore – si intende la trasformazione della difficoltà in opportunità. La sua è un’Italia della speranza.

Tutto ciò è reso evitando rigorosamente la retorica con cui oggi spesso  vengono celebrate le aziende all’avanguardia e le start-up; quello che troverete in questo libro sono le realtà più piccole: non si cercano eroi, ma singoli individui con idee, che riescono in ciò che fanno grazie all’organizzazione. I vari esempi che vengono portati sono scelti in base ad un principio etico: perché un’impresa, un’attività sia degna di esser raccontata deve saper tener conto delle persone in essa impiegate e dei loro bisogni; Boatti pone una rigorosa attenzione ai più deboli, con tratti quasi “francescani” e citazioni indirette del Vangelo.

326A1371 (FILEminimizer)

Giorgio Boatti

È questo un libro dove compare l’autore nella sua soggettività, sebbene, come egli stesso sottolinea, essa vada considerata in un’ottica più estesa, ovvero mettendola a confronto con la grandezza della vita. Ecco che si evitano esibizionismi e troppa sicurezza di sé: c’è Boatti con il suo Io, ma questo passa subito in secondo piano, viste le esistenze che racconta.

Ultimo volume di una trilogia pubblicata con Laterza, “Portami oltre il buio” è un “libro felice”, che conferma la grande capacità di Boatti di essere un attento osservatore del presente, con la consapevolezza che “per essere contemporanei del proprio tempo occorra esserne un po’ distaccati”.

9788858119730

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi