• venerdì , 25 Settembre 2020

Noi del Savio Club

S.Domenico1Da tempo è nato a Valsalice un nuovo gruppo che si rifà a quello fondato dal celebre Domenico Savio, “La Compagnia dell’Immacolata”.

Esiste in varie parti dell’Italia, sotto nomi diversi, come “Amici di Domenico Savio”. Questa idea è stata proposta ai ragazzi della scuola media, e prendeva mezz’ora di un giorno scelto insieme, nel pomeriggio. C’è il Savio Club delle terze, e quello delle prime con le seconde.

Varie sono state le attività proposte. Ai ragazzi dell’ultimo anno, sono state insegnate le cose basiche dell’animazione, e c’è stata anche una sorta di “prova” durante la Festa di tutti i Santi, che si è tenuta ad ottobre. Molte le attività di volontariato, come i banchetti delle torte, per raccogliere soldi destinati ai bisognosi. Hanno anche fatto i pacchi regalo alla Decathlon, per raccogliere fondi per le borse di studio del liceo. Ma il Savio Club non è solo volontariato, è anche amicizia con Gesù e Maria. Infatti, all’inizio di ogni assemblea si recita un’Ave Maria, e si conclude con la preghiera. E come Domenico, uno degli scopi del club, è di aiutare gli altri, perciò durante l’anno, ognuno dei partecipanti si sceglieva un proprio “cliente”, ovvero una persona della propria classe che secondo ognuno di loro necessitava di un aiuto specifico, e concordato con il gruppo, il compito dei ragazzi era quello di stare particolarmente vicino alla persona scelta. Ma in mezzo a tutto questo non può certo mancare il divertimento! Perché ovviamente ci si diverte anche, essendo un gruppo di amici riunito per fare del bene.

Il clou di quest’anno è stato quando hanno fatto la Promessa. Un giorno, sono andati in chiesa dove ad assistere c’era anche un prete (oltre a Don Livio, il “coordinatore” del club) ed è stato letto un brano del Vangelo, dove veniva raccontato l’incontro di Gesù con i discepoli, e poi ognuno dei partecipanti, doveva alzarsi in piedi dicendo una parola significativa “eccomi”. Quell’ “eccomi” era il gesto definitivo della loro appartenenza a un gruppo, al Savio Club. Poi c’è stata la recitazione della promessa, dove ognuno prometteva di compiere sempre il suo dovere da bravo cristiano, e onesto cittadino. Hanno infine firmato su un foglio, e ricevuto la spilla di Domenico savio, e la carta d’identità del gruppo.

Così si è concluso questo ciclo di incontri particolari, dove si ha imparato sia a stare bene con gli altri, che a conoscere se stessi da un altro punto di vista. Tutti i ragazzi e le ragazze che ne hanno fatto parte porteranno sicuramente dentro il ricordo di questa speciale esperienza, che ha aiutato loro a crescere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi