• mercoledì , 23 Settembre 2020

L’infinito esiste, l’impossibile no

Conti alle 2 di notte, litigi su soluzioni di problemi, amici “per colpa” della matematica: niente meno che lo Stage di Bardonecchia.

foto 5

Abbiamo vissuto tre giorni intensi, pieni di risate, intuizioni, di “Ah, ho capito”. Grandi sono state le soddisfazioni quando finalmente è arrivata la meritata vittoria, sia per i problemi serali (con Chiara, Virginia e Carolina), sia per le squadre (con molti di noi).

IMG_4248

Più uniti di prima, più competenti, più forti che mai: siamo la squadra del Valsalice, dopotutto (Camilla, Silvia, Eugenio, Alessandro, Matilde, Emanuele, Michelangelo, Chiara, Carolina, Ester, Virginia, Elisa, Simone, Matilde, Arianna, Deborah, Emanuele, Mario, Edoardo, Gaia, Irene, Alessandra e Stefano).

foto 2

Abbiamo gareggiato con e contro le altre scuole in sfide interclasse, prendendo coscienza di non essere sempre i migliori, di avere delle capacità e di saperle condividere. Un’opportunità, dunque, per conoscere gli aspetti più nascosti e più affascinanti della matematica: dallo studio dell’infinito alla crittografia, dal sistema binario alle geometrie non euclidee, dalle bolle di sapone ai poliedri.

foto 1

Allo Stage c’è spazio per chi ha voglia di mettersi in gioco con numeri e teorie complesse, c’è spazio per chi crede nel lavoro di squadra, per chi non si arrende di fronte a quesiti apparentemente irrisolvibili. A Bardonecchia abbiamo capito che l’impossibile non esiste.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi