• domenica , 27 Settembre 2020

Cracow 2016

Giornata mondiale dei giovani.

O forse meglio conosciuta come Gmg. Fin dal 1985 con Giovanni Paolo II questa settimana di spiritualità viene proposta a tutti i giovani del mondo. Ovviamente il promotore di questa iniziativa è il Papa, e proprio per questo anche lui partecipa attivamente tenendo incontri e celebrando messe. Una settimana sicuramente ricca di gioia e di allegria, ma allo stesso tempo anche molto faticosa e stancante.foto 1

E proprio quest’anno Papa Francesco invita tutti i giovani del mondo a riunirsi, dal 25 luglio al primo di agosto, a Cracovia, Polonia. Un evento importante e impegnativo, che da almeno un paio di anni viene organizzato e programmato da tutte le parrocchie e in particolare dalla diocesi di Cracovia. Un evento a cui sono attesi circa due milioni di ragazzi, di cui 120.000 sono italiani. L’Italia infatti è stata registrata come secondo stato con maggior numero di presenze.foto 3

Per questo evento è stato creato un grande numero di siti internet sui quali è possibile attingere informazioni utili per quanto riguarda l’intero soggiorno in Polonia. Progettato molto bene è quello italiano su cui, oltre a notizie e ad informazioni, si trovano anche un conto alla rovescia, video, foto e possibilità di iscriversi ad una news-letter.

Ad ogni pellegrino iscritto, all’arrivo a Cracovia verrà consegnato un kit predisposto per ogni qual tipo di evenienza. Infatti al suo interno si troveranno uno zaino con dentro una bandana, una sciarpa, un poncho, un braccialetto di gomma e alcuni libretti liturgici e logistici. Anche l’Italia per distinguersi dagli altri pellegrini ha predisposto un kit. Una valigetta in plastica che comprende un cappello, un telo blu, una bandiera italiana, una croce da collo, un diario, un libro del pellegrino, un terzo gancio, una radio, una lampada per la notte e la festa degli italiani e una maglietta d’artista. Ogni pellegrino avrà tutto quello che occorre per affrontare la settimana.foto 2

Ogni diocesi o gruppo si è organizzato per fare questa esperienza: ormai tutti stanno preparando gli zaini. Tra tutti si contraddistingue il gruppo della Famiglia Salesiana dell’Ispettoria di Torino, organizzato dal MGS. Una comitiva di 446 giovani proveniente dal Piemonte e dalla Valle d’Aosta. Con un totale di ben otto pullman, questi giovani partiranno per un viaggio di 11 giorni e visiteranno Udine, Vienna, Budapest, Trieste e ovviamente Cracovia. Un vero e proprio tour!

Che dire! Il tempo stringe e la data del grande giorno si avvicina velocemente. Ormai siamo tutti quasi pronti: ultimi vestiti in valigia, un veloce check di tutte le cose e… via. Si parte alla volta di Cracovia per un’esperienza probabilmente indimenticabile, che in qualche modo segnerà la vita di ognuno di noi.

Sarà un vero e proprio raduno di giovani dove sarà possibile divertirsi pregando e stando con persone mai viste prima. Un’occasione per conoscere tradizioni diverse, lingue diverse. Persone diverse. Tutto ciò senza dimenticarsi della misericordia. Una parola che, tante volte abbiamo sentito ripetere in chiesa, tante volte il Papa ci ha ricordato e che anche alla Gmg sentiremo spesso. Infatti nell’anno del Giubileo il tema di questa Giornata Mondiale della Gioventù è: «Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia» (Mt 5,7)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi