• domenica , 27 Settembre 2020

L’incanto del Barocco arriva a Valsalice

Silenzio. Ed in un momento l’attenzione di tutti gli appassionati di musica nel teatro di Valsalice si rivolge verso i tre musici di Santa Pelagia, venuti con lo scopo di rivalorizzare agli occhi, o meglio alle orecchie, dei più giovani un genere musicale divenuto di nicchia con il passare del tempo. L’entrata è gratuita, con la possibilità di offrire una cifra a piacere destinata all’acquisto di defibrillatori per la struttura scolastica.

dsc_1212

La serata comincia con l’introduzione tenuta dal musicologo Giovanni Tasso e il clavicembalista Maurizio Fornero sugli spettacoli che l’organizzazione terrà nel corso dell’anno. Poi, la presentazione di palazzo Barolo dove viene svolta gran parte dell’attività. Successivamente insieme a Fornero entrano in scena anche  Nicola Brovelli al violoncello e la soprano Teresa Nesci, che non esitano ad avvolgere il teatro in un atmosfera verosimilmente barocca creando un’armonia eufonica tra la voce e i due strumenti. Il tutto reso possibile dalla bravura dei musicisti  singolarmente e nel loro complesso.

dsc_1211

Ecco i brani eseguiti

Sì dolce il tormento di Claudio Monteverdi

Jubilet tota civitas di Claudio Monteverdi

Piango, gemo, sospiro e peno di Antonio Vivaldi

Ricercata Ottava per violoncello solo di Giovanni Battista degli Antonii

Cum dederit di Antonio Vivaldi

Sonata IV in la minore per clavicembalo op. IV di Giovanni Benedetto Platti

Ombra mai fu (Serse) e Rejoice greatly o Daughter of Zion (Messiah) di George Friedrich Handel

dsc_1226

Gli sguardi scambiati tra il trio prima e alla conclusione delle esibizioni trasmettono la complicità, frutto delle esperienze vissute durante la loro carriera musicale. Incredibili la concentrazione ma anche la scioltezza e l’agio con cui ognuno dei musicisti è capace di esibirsi, che obbligano lo spettatore ad ascoltare con naturalezza e attenzione la performance, che sicuramente non lascia indifferenti. Anche perchè non è da sottovalutare il duro lavoro affrontato per rendere il singolo brano fluido e piacevole all’udito.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi