• mercoledì , 12 Dic 2018

4 Scienze Applicate – Professori 7-3

di Pietro Ruffatti e Filippo Berruto

I ragazzi della quarta scienze applicate hanno la meglio sui professori, infilando la palla ben sette volte nella loro rete. Dopo il 4-0  si intravede uno spiraglio per i docenti, che si portano addirittura, con tre reti, a meno uno dai loro avversari. Tuttavia l’intervallo non porta nulla di buono ai prof dato che, nel secondo tempo, ci pensano due gol di Peretti e il terzo di Costa a chiudere la gara. Queste le pagelle:

4 scienze applicate

Sedigh (p): 7,5. Partita quasi impeccabile la sua, si mette in mostra con grandi interventi, soprattutto sui tiri dalla distanza, ma regala un gol ai professori che rischia di riaprire la partita.

Giovara: 7. Un difficile avvio di partita ma il secondo tempo è tutto in crescita, tutto sommato una buona partita.

Greco: 7,5. Gioca una buona partita non commettendo praticamente imprecisioni. Convincente dal primo all’ultimo minuto.

Emprin: 7. Partita in crescita per lui; dopo qualche imprecisione nel primo tempo, si riprende alla grande nel secondo.

Costa: 9. Oggi è lui il nostro “man of the match”, stende gli avversari con una tripletta da urlo, contribuisce a ogni azione della sua squadra e incita i suoi compagni nel momento del bisogno. Leggenda narra che alcuni difensori avversari stiano ancora cercando di fermarlo…

Ferri: 7. Gestisce con calma e tranquillità ogni pallone che gli capita tra i piedi, partita concentrata ma anche dinamica nei movimenti di attacco. (Peretti: 8,5. Entra e spacca la partita; gioca solamente il secondo tempo ma, con il suo sublime tocco di palla, segna una doppietta e ghiaccia i prof).

Botto: 8,5. Una prestazione impeccabile sotto ogni punto di vista coronata da un gol in apertura di gara, uno dei migliori in campo. (Costantino: 8. Il dribbling e la velocità sono senza alcun dubbio le sue qualità migliori, spicca grazie ai suoi numeri e alle cavalcate sulla fascia, l’unica cosa che gli manca è il gol e solo una traversa, che ancora trema, glielo impedisce).

Monichino (c): 8,5. Apre le danze con un, fortunato, gol di rimpallo, ma questo non mette in dubbio la sua grande prestazione. (Marcelino: 7. difficile dare un voto avendo giocato solo gli ultimi minuti, ma aiuta spesso compagni sulla fascia).

Professori

Melchionda (p): 6,5. Partita ad alti e bassi per lui, non sempre sicuro nelle prese, fa qualche buona uscita ma a volte si dimentica di tornare in porta…

Barone (c): 7,5. Regge la difesa e spesso riesce a contenere da solo l’attacco avversario, esegue molto bene il suo ruolo di capitano incitando e spronando la squadra quando questa è in difficoltà. L’unica pecca è il mancato mantenimento della posizione negli ultimi minuti.

Garino: 6,5. Molto sicuro nei contrasti, è l’unico, insieme a Codebò, a mantenere la posizione dal primo all’ultimo minuto. A volte si lamenta un po’ troppo e nei minuti finali viene ammonito per un brutto intervento.

Codebò: 7. Gioca un gran primo tempo senza lasciar passare nessuno e a volte pescando anche qualche suo compagno con un lancio alla Bonucci. Nel secondo tempo però sia addormenta e, oltre a sbagliare qualche passaggio di troppo in fase di impostazione, lascia qualche pericoloso buco in difesa, spesso sfruttato dagli avversari.

Bove: 7. Si mette più volte in mostra sfoggiando numeri e belle giocate, non sbaglia uno stop e il suo gol è una meraviglia. Peccato per qualche passaggio sbagliato di troppo nel finale.

Accossato: 7. Molto utile nelle ripartenze e quando l’azione viene costruita partendo dalla fascia laterale, contribuisce ai primi due gol ma non riesce a segnarne nessuno.

Varaldo: 6,5. Spesso non tiene la posizione e sbaglia facili passaggi andando alla ricerca di inutili complicazioni; però contribuisce a molte azioni offensive creando chance spesso non concretizzate dai suoi compagni.

Picco: 7,5. Molto bene lì davanti, quando c’è una ripartenza o la sua squadra ha bisogno di una punta per costruire l’azione lui c’è sempre. Gli manca solo il gol.

Arbitro 

Donofrio: 7,5. Si fa rispettare anche dai professori, mantiene la calma nonostante le continue proteste e ammonisce, giustamente, Garino per un brutto intervento. Tutto sommato non fa errori.

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi