• giovedì , 18 Luglio 2019

Il Classico e il giornalismo

“In una società come quella di oggi, il Classico come aiuta il giornalista e la comunicazione?” Questo il tema centrale affrontato con Piero Vietti alla notte del liceo classico venerdì scorso a Valsalice.

Con il giovanissimo caporedattore de Il Foglio si è discusso di quanto un’istruzione classica sia funzionale nel contesto d’oggi, nel campo della comunicazione in particolare. L’incontro si è sviluppato attorno al giornalismo di ieri e di oggi e a chi sia il giornalista per arrivare a un’unica risposta quasi immediata: il liceo Classico è fondamentale.

Anche in questi tempi, in cui fare il giornalista non è lo stesso mestiere di 15 anni fa, è importante offrire al lettore un’opinione con cui confrontarsi e sulla quale riflettere. I sacri “verità” e “fatti” che molti giornali idolatrano per amor di trasparenza e imparzialità sono vuoti se chi scrive non lascia il proprio pensiero trasparire.

Per un giornalista che tiene a far sapere al lettore il proprio punto di vista è importante saper argomentare e difendere la propria posizione. Di questo è grato Vietti al Liceo Classico e in particolare a Valsalice, che ancora oggi porta nel cuore e nella memoria.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi