• martedì , 22 Ottobre 2019

Se il vento ci aiuterà

Gioia, grida, esultanza e tanta, tantissima speranza. Era questa l’atmosfera che regnava nella base navale cagliaritana del team “Luna Rossa Prada-Pirelli” il due ottobre scorso, durante la tanto attesa presentazione del nuovo monoscafo “full foiling” da competizione AC75, che prende lo stesso nome del suo team: “Luna Rossa”.

La solenne cerimonia del varo si è tenuta alle 15.30 di fronte ad una folla di centinaia di persone e alla presenza dall’autorità religiosa, rappresentata dall’Arcivescovo di Cagliari, Mons. Arrigo Miglio. Hanno partecipato inoltre gli sponsor: Marco Tronchetti Provera, CEO della società Pirelli, Miuccia Prada, madrina del varo e il marito di quest’ultima, Patrizio Bertelli, presidente del team “Luna Rossa”. Ospite d’eccellenza è stato infine il presidente del consiglio Giuseppe Conte, che si trovava sull’isola in viaggio istituzionale.

Risultati immagini per ac75 no copyright images
Una riproduzione grafica dell’ Ac75 affiancato dall’ imbarcazione rivale neozelandese

Le aspettative su questo natante sono alte, il livello del lavoro di progettazione e costruzione è qualcosa che fino ad una decina di anni fa si sarebbe detto puramente fantascientifico. Per la realizzazione dello scafo, dell’albero e del timone sono serviti quasi 7000 metri quadri di carbonio finemente lavorato e 400 metri quadrati di nido d’ape in alluminio, ma ciò che rende questa barca unica sono le innovative “foil arms”, ovvero i due “carrelli” laterali, concepiti per bilanciare l’assetto dello scafo e in grado di reggere un peso di 27 tonnellate. Impressionanti sono inoltre lo scafo di 22 metri di lunghezza e l’ albero che si eleva per 27 metri.

Un’altra tecnologia estremamente innovativa è stata utilizzata nella progettazione delle vele: le due rande (vele di poppa) sono in grado di essere issate contemporaneamente in modo da rendere la barca più veloce e meglio governabile. Proprio per lo sviluppo di questo sistema le rande sono state tessute utilizzando più di 20.000 chilometri di filo di carbonio, mentre per la fabbricazione dei fiocchi (vele a prua) sono stati usati “solo” 5.000 chilometri di filo per ogni vela, mentre altri 12.000 sono serviti per tessere le vele di rinforzo.

Risultati immagini per ac 75 luna rossa
Il precedente modello AC7

Con un progetto avveniristico e una sperimentazione scrupolosa i designers e gli ingegneri del team sono arrivati a uno sviluppo della modalità foiling “così innovativo che la barca non toccherà quasi mai l’ acqua. La citazione è dello skipper di “Luna Rossa” Massimiliano Sirena: la barca, infatti, potrà arrivare a quasi 50 nodi (90 km/h) con vento in poppa e quasi 40 nodi con vento di bolina, velocità impressionanti anche per imbarcazioni di questo tipo.

Il lavoro di produzione, insomma, è stato a dir poco titanico. Ancora di più sarà la preparazione dell’omonimo equipaggio, il “Luna Rossa team”, già reduce da ben cinque cinque edizioni dell’America’s Cup e altre decine di altrettanto prestigiose competzioni internazionali. Composto da diciotto uomini di cui undici velisti “veterani” e ben sette “giovani promesse” l’equipaggio capitanato da Massimiliano “Max” Sirena in questi due anni che li separa dalla storica competizione dovrà allenarsi ancora più duramente del solito e addirittura rinunciare ad alcune altre competizioni minori. Sulla barca potranno essere presenti undici uomini, mentre altri sette rimarranno a terra come riserve.

Risultati immagini per ac 75 luna rossa
L’ arrivo dell’ Ac 75 al porto di Cagliari

Concludendo, Agostino Randazzo, presidente del circolo vela Sicilia, ha dichiarato che “Il varo della nuova Luna Rossa è un momento chiave di questa sfida, che certamente rinnoverà l’amore degli italiani nei confronti della vela e dei suoi protagonisti” ed è sicuro che “ se il vento ci aiuterà, l’America’s Cup 2021 potrà sicuramente essere una grande vittoria italiana.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi