• mercoledì , 1 Aprile 2020

Il classico ci prova, ma non basta.

Finisce 8-4 la magica partita già dai primi minuti a senso unico verso la 5A, che non può far nulla se non festeggiare. La coppia Costa-Crivelli anche questa volta ha sfoggiato la qualità che tutti si sarebbero aspettati da loro. Um merito va anche a Poma che grazie alle sue prodezze non si fa trovare impreparato. Montagnani si prende la sua fetta di torta con la grinta e la fantasia che ci mette in partite come questa.

5A

Poma(P) 7: Primo tempo da urlo. Salva la porta in svariate occasioni, ma nel secondo tempo subisce troppi gol per prendere un voto superiore.

Viano 6,5: Gestisce bene il pallone, a tratti fa notare anche la stoffa di cui è fatto, bene nei disimpegni.

Poma 6,5: Ottimo nei contrasti, qualche errore in progressione, ma nessuno gli può togliere la sufficienza.

Monticone 7: Gol che non cambia il risultato, ma che da continuità e fiducia alla squadra.

Crivelli 7,5: Doppietta che lo porta a +2 nella classifica marcatori. Ottimo gioco di palla, mente lucida e occhi sul campo.

Pavia 6,5: Buoni interventi ma poca dinamicità che non rispecchia le sue caratteristiche.

Lemma 6,5: A tratti simile a Pavia, un primo tempo in sordina che viene rotto da un ottimo secondo tempo.

Costa 10: Man of the Match. Una partita difficile da descrivere in poche parole. Dribbling e visione di gioco che non lasciano altre parole se non… SPAZIALE. Cinque gol spettacolari.

I Classico

Ferrero 5: Un portiere per caso. Si trova spaesato e spesso in difficoltà, non può nulla di fronte a Costa.

Basaglia 5: Sbaglia passaggi e stop chiave, cerca di fare del suo meglio ma non è determinante.

Russo 6: Lo salva solo la volontà di riportare la squadra in vetta. Troppi piccoli errori che incidono pesantemente sulla partita.

Perino 7: Bellissimo gol che riaccende le speranze di una rimonta. Determinazione e grinta lo contraddistinguono.

Tealdi 6: Buon gioco ma non esaltante, serve i compagni nella speranza di un gol, aiuta la squadra ma sbaglia passaggi importanti se non fondamentali.

Emprin 7: Spesso sbaglia davanti alla porta, ma a tratti magico come Ciccio Lodi.

Montagnani 7,5: inizia lui la rimonta che si spegne poco dopo, velocità e dribbling sono la sua arma vincente.

Re Guglielmo 6,5: Un gioco ordinato ma non ordinario, spesso cerca il dribbling in difesa mettendo così in difficoltà i suoi compagni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi