• mercoledì , 21 Ottobre 2020

Io, che vivo nel 3020

Il sogno fantascientifico che attanaglia l’umanità da anni e anni è il teletrasporto: protagonista di innumerevoli libri e film, si adatta in ogni situazione futuristica e/o magica.

D’altronde eliminando tutti quei tempi morti che sprechiamo a recarci alibi accumuleremmo preziosi minuti per dedicarci alle attività di svago che siamo costretti spesso a tralasciare perché gli 86400 secondi a noi forniti in una giornata non sembrano essere mai abbastanza.

Ebbene mi è recentemente capitato di sperimentare l’ebrezza di vivere in un futuro, lontano o vicino dipende dalla ricerca scientifica, in cui il teletrasporto esiste. Ciò mi ha dato l’occasione di salvare trenta preziosi minuti di sonno, infatti mi preparo ed eccomi a scuola, ho potuto anticipare il mio pranzo di quasi un’ora: esco dalla mia classe e mi ritrovo in cucina; per non dire poi delle attività pomeridiane: nell’arco di cinque ore circa riesco ad andare allo sfiancante corso di HIIT, a rilassarmi con la mia maestra di yoga, incontrare i miei compagni di classe per un rapido ripasso di fisica e, nei weekend, nessuno mi priva di un aperitivo con le mie amiche. Le occupazioni ovviamente sono innumerevoli: ho sentito di gente che ha assistito ad un concerto di Fedez nella citylife di Milano, per essere poi subito pronto a cenare con la propria famiglia in tutt’altra città.

Incredibile, vero?

Non sono l’unica ad essere stata baciata dalla fortuna di poter usufruire del teletrasporto; anzi siamo così numerosi che già si sono sviluppati vari slang per descrivere il fenomeno; e, se non erro, la definizione più in voga è “quarantena”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi