• martedì , 28 marzo 2017

Il Salice cresce: le novità del 2016

Come ogni anno la redazione del Salice è ripartita in quarta: 45 redattori, dai 14 ai 18 anni, che hanno in comune la passione di raccontare. Il prossimo autunno il Salice raggiungerà un enorme traguardo: il centesimo numero del nostro giornale!

Rimanete con noi per scoprire le iniziative (che coinvolgeranno anche voi lettori), a cui abbiamo pensato per celebrare questa festa! Ma intanto, le novità di quest’anno. Un sito nuovo, fresco e innovativo, entrato in funzione lo scorso settembre e completamente ideato dall’ingegner Cutillo. Più moderno, più versatile e più scorrevole: queste le caratteristiche del nostro nuovo portale, su cui troverete sempre più foto, video, e approfondimenti.

dsc_6588

La nuova redazione

Il Salice quest’anno potrà imparare dai migliori: nell’ambito del progetto di alternanza scuola lavoro, la redazione collaborerà con il settimanale della diocesi “La voce e il tempo”, storica testata torinese che ha recentemente rivoluzionato i suoi canali per puntare sul web (qui i dettagli sul programma). Incontri con giornalisti (abbiamo da poco ospitato il fotografo Daniele Solavaggione), visite a mostre (come quella di Palazzo Madama sui reporter di guerra, e quella di Bard sul fotografo Erwitt), partecipazione a festival della città e conferenze: l’appuntamento è come sempre il venerdì dalle 15 alle 16,30, ma l’offerta è molto più ampia. 

Poi i social media: l’obiettivo è riuscire a usarli in modo consapevole e utile al giornale. Si sta lavorando sull’aggiornamento costante della pagina Facebook della scuola, con post preparati dai redattori per condividere le ultime notizie con studenti ed exallievi. Per non perdersi gli articoli più importanti del mese potete iscrivervi alla newsletter, un servizio mail che permette di visualizzare i pezzi migliori, accuratamente scelti e presentati dagli stessi redattori. Per finire abbiamo deciso di dare vita a un Bot Telegram, un modo pratico e veloce di accedere dallo smartphone al nostro sito, alla newsletter o ai contatti. Ecco di seguito un video che vi renderà più semplice l’installazione!