• sabato , 24 Ottobre 2020

La teoria del futuro

L’INSIEMISTICA PER SPIEGARE LA VITA

In matematica esistono diversi tipi di insiemi infiniti: vi è l’insieme infinito dei numeri tra zero e uno e vi è l’insieme dei numeri infiniti tra zero e mille, insomma questa disciplina insegna che ci sono infiniti più grandi di altri. Ragionamento analogo si può applicare alla natura dei futuri: semplicemente esistono futuri più grandi di altri, e tale aggettivo non è da definire in relazione alla magnitudine, ma in rapporto alla grandezza fisica primaria: il tempo.

Si deducono quindi due assiomi, ossia verità che non hanno bisogno di dimostrazione, nel futuro di ogni individuo: i vari insiemi minori di futuri si sviluppano in successione per creare il più esteso universo, che a questo punto non è difficile identificare con la parola “vita” e l’unico limite a cui esso inevitabilmente tende è la morte.

STATISTICA

Ogni sezione di futuro è dettata dalle regole di un calcolo probabilistico che ogni essere vivente, anche inconsapevolmente, applica e che portano alla realizzazione del sopracitato insieme esistenza, mentre tutti i calcoli scartati vanno a comporre quello delle “scelte non perseguite”, come una sorta di universo parallelo.

Tutte le frazioni dell’insieme vita presentano dei prodotti notevoli che si identificano con momenti particolarmente felici o mesti che un singolo sperimenta ed è in base alla frequenza con cui si presentano gli uni o gli altri che si tende a catalogare il proprio arco vitale.

A seconda di quanti prodotti notevoli ognuno accumula in quello che ormai deve essere definito insieme “passato” è più o meno incline a svolgere i calcoli probabilistici facendosi influenzare dal proprio contesto sociale: in questo caso è chiaro dedurre che la branca della matematica presa in considerazione è l’analisi, ossia quel ramo che si concentra sul cambiamento.

LA DOPPIA ANALISI

Ogni singolo può approcciarsi allo studio dell’analisi della propria vita con principalmente due criteri: quello ottimista, anche definito topologico dal nome dell’area matematica che studia le proprietà che non cambiano di una figura per quanto essa venga deformata, e un avvicinamento pessimista, ridefinito di analisi numerica in quanto si tratta di quella scienza che accetta il fatto che molti problemi matematici non possano avere esatta soluzione.

Un principio fondamentale della matematica è che vi sono innumerevoli vie di soluzione per un determinato problema, semplicemente con maggiore o minore numero di passaggi di calcolo.

Ovviamente la disciplina per eccellenza non si smentisce neanche a proposito dei due orientamenti sullo studio dei futuri, positivo e negativo, in quanto il risultato rimarrebbe invariato qualunque procedura si scelga: il diagramma degli eventi della vita si basa sull’ indagine statistica precedentemente effettuata, ma quello che potenzialmente potrebbe cambiare è solamente il metodo stesso di approccio che una persona può scegliere di adottare in seguito.

LA GEOMETRIA

Una considerazione è però fondamentale in questa dimostrazione: il sistema topologico esercitato come ottimismo cieco ed incontrollabile può essere motivo di consolazione solo per una mente poco raffinata che non tiene in conto la naturale evoluzione del mondo a generare sempre maggiore entropia, ovvero disordine. Dall’altra parte si desume logicamente che la dimostrazione pessimista portata allo strenuo conseguirebbe a comportamenti anche collettivi non lontani dalla follia autodistruttiva, da cui subito si denota il carattere assurdo se paragonato al fine ultimo di ogni creatura: la sopravvivenza.

L’analogia trova quindi il suo culmine in due rette incidenti: è infatti possibile vi sia un punto di intersezione tra le due teorie come è altrettanto probabile che i due atteggiamenti possano essere usati da una stessa persona, trattandosi però di rette è bene notare che non ci sia un punto di inizio, o estremo, esattamente come sono state bandite le due estremizzazioni della teoria stessa.

Ottimismo e futuro, leggi anche

La resilienza dell’anima
Contenuto non disponibile
Consenti all'utilizzo dei cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
La Volontà di Futuro
Contenuto non disponibile
Consenti all'utilizzo dei cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Il fortunato è l’illuso
Contenuto non disponibile
Consenti all'utilizzo dei cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Sbalzi d’umore e psicologia della quarantena
Contenuto non disponibile
Consenti all'utilizzo dei cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsalice.liceovalsalice.it/cookie-policy/. Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy.

Chiudi